Come diventare un punto di riferimento per i tuoi allievi

Cosa significa essere un buon orientatore per gli allievi a scuola? Ecco una guida per indirizzare i neo diplomati verso la carriera adatta a loro.
Lettura in: 3 minuti

C’è una sottile, ma netta distinzione che separa un semplice insegnante, e quell’insegnante e orientatore che genera un impatto sorprendente per ogni suo alunno. Il lavoro di un buon docente non si esaurisce nel trasmettere una competenza specifica, ma va oltre la mera lezione di una materia e li aiuta ad impegnarsi costantemente nell’apprendimento.

Come avrai capito, la figura dell’insegnante o orientatore è di vitale importanza nella vita dei ragazzi perché è una fonte preziosa di spunti e stimoli che si può tradurre in una semplice parola: futuro.
Seppur la vita degli insegnanti e degli orientatori è piena di attività per le quali troppo spesso non si ha il tempo a disposizione, prenditi una manciata di minuti e leggi questo breve articolo.

Ecco una breve guida per diventare un punto di riferimento per i tuoi allievi.

 

Le caratteristiche di un orientatore

Ognuno di noi, o almeno gran parte, vive con il ricordo di almeno un insegnante che è stato di grande aiuto per la crescita professionale e personale e che, allo stesso tempo, è stato fonte di grande ispirazione.

Cosa è che fa la differenza?

Ci sono alcune caratteristiche che possono davvero aiutarti a diventare un insegnante ancora più efficace. Sebbene ogni insegnante sia diverso dall’altro e ognuno riesca a raggiungere studenti diversi in modi unici, ci sono alcuni tratti che sono abbastanza coerenti. Vediamoli insieme.

Pazienza. Ogni studente ha le sue lotte interne e la pazienza in un insegnante è la chiave per aiutare gli studenti a superare le loro difficoltà. La diversità degli studenti ci porta a dire che la pazienza è un must per un buon insegnante. Dimostrarla è un ottimo modo per essere un vero e proprio modello per gli studenti.

Empatia. Come insegnante, è importante essere in grado di entrare in empatia con ciò che provano i ragazzi, anche quando potrebbero non sembrare problemi rilevanti. I ragazzi hanno un gran bisogno di conoscere le proprie emozioni per elaborarle al meglio. Questo è fondamentale per aiutarli a diventare emotivamente maturi. Gli insegnanti che non sono empatici non possono aiutare gli studenti a superare difficoltà reali, banali o gravi. Come insegnante è fondamentale essere in grado di mettersi nei panni di uno studente e aiutarlo a sentirsi compreso.

Adattabilità. Quando si lavora con le altre persone, alcune aspettative potrebbero non essere sempre soddisfatte. I tuoi metodi di insegnamento potrebbero non funzionare e potrebbe essere necessario apportare modifiche con poco o nessun preavviso. Un grande insegnante può adattare i propri metodi di insegnamento e le proprie aspettative in modo che possano ancora trovare il successo. Sono disposti a valutare sempre ciò che funziona per i loro studenti e ad adeguarsi dove necessario. Questa caratteristica è vitale per gli insegnanti che vogliono aiutare ogni individuo unico a trovare il successo nella propria classe. È una caratteristica importante nell’insegnamento come nell’orientamento.

 

L’Orientamento nelle scuole

Diventare un punto di riferimento per i tuoi ragazzi significa essere una guida. Una persona con la quale i ragazzi si sentano liberi di confrontarsi. Chi si occupa di orientamento deve esser pronto a rispondere ai dubbi che si celano dietro ai banchi di scuola, tra chi non è sempre consapevole delle tantissime strade che potrebbero aprirsi dopo il diploma. Ma soprattutto, che ognuno può scegliere quella che più gli appartiene, soggettiva, individuale e personalizzabile.

Questo ruolo non è sempre semplice e serve un grande lavoro anche di auto-formazione. Partiamo proprio da qui, ecco le azioni che puoi intraprendere per fare la differenza.

  • Ascolta gli allievi e individua le potenzialità di ognuno

È sicuramente il primo passo da compiere se si vuol diventare il punto di riferimento di qualcuno, che sia un bambino, un ragazzo o un adulto. L’ascolto comporta, infatti, notevoli benefici: in primis la fiducia di ognuno di loro, perché si sentiranno capiti e mai giudicati. Questo, ti porterà a capire le loro differenti personalità, il loro punto di vista, ma soprattutto le loro ambizioni, le passioni e le paure.

  • Informati e mantieniti aggiornato sul mercato del lavoro

Il mercato del lavoro sta cambiando molto rapidamente, ma per fortuna ci sono molti modi per tenersi sempre aggiornati anche sulle nuove professioni del digitale. Ci sono diverse riviste specializzate sul tema, oppure puoi trovare molteplici informazioni anche sul blog di AcademyQue, prima Digital & Business School completamente online.

  • Differenzia i percorsi di crescita

Ricorda che ogni soggetto è unico, come lo è il percorso. Sii pronto/a a consigliare, tenendo sempre conto della personalità che lo contraddistingue.

  • Invita i tuoi studenti a partecipare a eventi ad hoc

Career Day, Eventi e Fiere che parlano di orientamento al lavoro sono davvero importanti perché consentono ai ragazzi di poter sperimentare, trovare la propria strada e uscire dai propri limiti e aver maggior consapevolezza sul mondo del lavoro. Ecco perché ti invito a partecipare insieme ai ragazzi ai migliori eventi del settore.

Seguendo questi piccoli e semplici passi il tuo progetto di orientamento sarà più semplice ed efficace.

Non farti più limitare da paure o incertezze e diventa un vero punto di riferimento per i tuoi allievi.

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Scarica la tua Guida ai Master.

Scegliere di frequentare un Master è una decisione importante.
Ma come si fa a fare la scelta giusta?

Questa guida ti aiuterà nella scelta di un programma di Master.

Ti darà le risposte e le soluzioni a molte domande, anche quelle a cui non hai ancora pensato.

Nella guida è presente un confronto tra i migliori Master esistenti in questo momento.

aggiornamento 2020 / 2021

Con questa guida saprai

Richiedi la guida completa 2020/21

Guida di sopravvivenza ai Master

Tutto quello che devi sapere per fare la scelta giusta

SPECIALE: Confronto tra i migliori Master esistenti in questo momento

Scarica la guida

AcademyQue è accreditata da Fondoprofessioni.

Gli Studi professionali/Aziende iscritti a Fondoprofessioni possono richiedere i voucher per la formazione del proprio personale.

I corsi che sono finanziabili con questo voucher, sono segnalati con l’icona    .

Entra subito in contatto con un Career Coach

AcademyQue

Richiedi la brochure