Crescita Personale e Coaching per migliorare la Vita

Lavorare sulla crescita personale è un percorso senza fine. Non esiste nessun cartello che segna l’arrivo perché in realtà non esiste una destinazione finale. In questo articolo trovi i nostri consigli.
Lettura in: 4 minuti

Prima o poi ti capiterà di sperimentare momenti di difficoltà nella propria vita, può succedere a causa di una relazione terminata nel peggiore dei modi, di un problema professionale, una perdita di una persona cara o ancora a causa del timore verso il futuro… è un qualcosa di inevitabile!

Potrebbe non esserci nulla di particolarmente sbagliato, ma percepirai di essere completamente bloccato e/o insoddisfatto del modo in cui stanno andando le cose nella vita.

E quindi? Che fare?

Probabilmente hai già consapevolezza che devi attivarti per uscire da questa situazione e stai facendo alcune ricerche per lavorare su questo aspetto. Forse hai letto alcuni libri di auto-aiuto, ascoltato un podcast o due e guardato alcuni video motivazionali di YouTube. D’altra parte, sul web, riguardo questo aspetto, c’è di tutto e di più!

Ma cosa è davvero funzionale?!

Beh, il presupposto da cui partire è che lavorare sulla crescita personale è un percorso senza fine. Non esiste nessun cartello che segna l’arrivo perché in realtà non esiste una destinazione finale. Puoi sempre trovare modi per migliorare te stesso e le tue circostanze, non importa quanto lontano tu sia arrivato. La ricerca della crescita personale è un processo continuo e permanente per migliorarsi.

Inoltre, ciò che può sembrare funzionale per te può non esserlo per un’altra persona, questo perché il processo di crescita personale è specifico per ogni individuo perché ogni persona si trova in un punto diverso del proprio percorso, parte da un momento differente.

Non esiste un vademecum su “come crescere e migliorare la propria vita”, ma esistono alcuni accorgimenti che possono esserti utili in qualsiasi punto della tua vita ti trovi:

  1. Fai chiarezza su come e cosa vorresti migliorare. Il passo più importante quando vuoi ottimizzare la crescita personale è chiarire i tuoi obiettivi. Cosa vuoi realizzare? Come vorresti cambiare? Quali aree della tua vita vorresti migliorare? Non avrai successo se entri nel processo con idee generiche e vaghe di ciò che vuoi fare. Devi essere specifico.

 

Non dire che vuoi diventare più responsabile, decidi che sarai puntuale per ogni impegno sul tuo calendario. Non dire che vuoi essere più affidabile, decidi che seguirai ogni scadenza assegnata. È molto più facile sapere se sei sulla buona strada quando hai obiettivi chiari per il miglioramento.

 

  1. Leggere e conoscere le aree che si desidera far crescere. Migliorare alcune aree della tua vita è un processo più semplice di altri. Ad esempio, non ci vuole molto per sapere come presentarsi in orario o rispettare le scadenze. Queste sono cose che chiunque può fare indipendentemente da quanto sei istruito. Ma altri obiettivi potrebbero richiedere un po’ di lettura e apprendimento prima di poter migliorare in quelle aree.

 

Supponiamo che tu voglia aumentare il tuo potenziale di guadagno ma non hai familiarità con alcuni aspetti delle finanze. Ti consigliamo di leggere alcuni libri che ti aiuteranno a conoscere questi concetti che non hai ancora capito. Un ottimo modo per iniziare a lavorare sulla crescita personale è avvalersi di persone che su determinate materie ne sanno più di te.

 

  1. Porta coerenza tra il dire e il fare. Crea una routine di regole forti e coerenti se vuoi crescere nella vita. Costruire abitudini attraverso la coerenza è un modo efficace per ottimizzare la crescita personale. Più forte è la tua routine, più ti sentirai a tuo agio nel fare cose che non ti sono familiari.

Avrai un tempo più facile per migliorare quando ti impegni nel processo. Impegnarsi nella crescita personale significa fare delle abitudini le cose che servono per crescere. Più sarai coerente, più fluido sarà il processo di miglioramento e diventerai una versione ancora più grande di te stesso.

 

  1. Consenti a te stesso di fare delle pause. Una trappola in cui potresti cadere mentre ottimizzi la crescita personale è non fare mai pause. A volte potrebbe sembrare che l’unico modo per progredire sia attraverso un’azione costante. Se non ti permetti di fare una pausa di tanto in tanto, però, il burnout è inevitabile. Non è sostenibile macinare tutto il tempo. Prima o poi colpirai un muro e sarà ancora più difficile andare avanti.

 

Parte del trarre il massimo dalla tua crescita personale significa dare il massimo ogni volta che lavori. Non sarai in grado di dare tutto se sei esaurito e non vuoi fare nulla. Invece, pianifica in anticipo e concediti una pausa ogni settimana o due. Ti darà energia ed entusiasmo per rimetterti al lavoro non appena la pausa sarà terminata.

 

  1. Cerca l’aiuto di un professionista se ne hai bisogno. Il passo finale per ottimizzare la crescita personale è cercare l’aiuto di un professionista se ne hai bisogno. Cercare di perseguire la crescita personale da solo va bene all’inizio, ma dopo un certo punto potresti beneficiare di un supporto aggiuntivo.

Il Coaching potrebbe essere ciò che fa al caso tuo!

Ti permetterà di avere una prospettiva esterna sui tuoi progressi e fornire una guida quando incontri un ostacolo o una sfida. Un coach ha molto da offrirti quando si tratta di ottimizzare la tua crescita personale e migliorare il tuo stile di vita.

Mira ad aiutarti a riconoscere dove vuoi essere nella vita e come puoi arrivarci, oltre a identificare il potenziale che già esiste dentro di te. Attraverso una serie di domande progettate per aiutarti a riconoscere, accettare e sviluppare i tuoi punti di forza e di debolezza, imparerai a valutare il tuo benessere emotivo e come stai progredendo nella tua vita. Valuterai se sei felice, se stai raggiungendo i tuoi obiettivi, il tuo stato d’animo e le tue relazioni.

Un coach non ti offrirà necessariamente consigli diretti e non ti dirà esattamente cosa fare; ma con strategie esperte, ti offrirà guida e supporto attraverso un piano di sviluppo personale su misura, in modo che tu possa fissare obiettivi realistici e continuare a lavorare sul viaggio al di fuori delle sessioni di coaching.

Ricorda:

Affinché un piano di sviluppo personale ti aiuti, devi sentirti pronto a iniziare a fare cambiamenti permanenti e dedicarti a raggiungerli.

Si tratta di un processo di esplorazione, apprendimento e azione. Tutti gli aspetti di te stesso, personale e professionale, nonché le tue relazioni con te stesso e gli altri, contribuiscono alla tua crescita personale e al processo di trasformazione.

Ciò che NON devi mai dimenticare è che hai sempre una possibilità di scelta, sei tu che hai potere sulla tua vita, non il contrario.

 

“Il successo non è mai definitivo, il fallimento non è mai fatale; è il coraggio di continuare che conta.”

Winston Churchill

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Scarica la tua Guida ai Master.

Scegliere di frequentare un Master è una decisione importante.
Ma come si fa a fare la scelta giusta?

Questa guida ti aiuterà nella scelta di un programma di Master.

Ti darà le risposte e le soluzioni a molte domande, anche quelle a cui non hai ancora pensato.

Nella guida è presente un confronto tra i migliori Master esistenti in questo momento.

aggiornamento 2020 / 2021

Con questa guida saprai