Marketer: chi è, cosa fa e come diventarlo

I marketer si occupano di far conoscere i prodotti o i servizi della loro organizzazione. Scopriamo insieme chi è il marketer, cosa fa e come diventarlo!
Lettura in: 6 minuti

I marketer sono le menti che si occupano di far conoscere i prodotti o i servizi della loro organizzazione. Monitorano le tendenze del mercato, creano campagne pubblicitarie, sviluppano strategie di prezzo e strategie di targeting basate su dati demografici e lavorano con l’azienda per sviluppare una maggiore consapevolezza di ciò che offrono.

Scopriamo insieme chi è il marketer, cosa fa e come diventarlo!

 

Chi è il marketer

Design grafico, relazioni pubbliche, marketing digitale, ottimizzazione dei motori di ricerca e anche web design. I marketer lavorano in molti canali e aree di abilità diverse, infatti la quantità di competenze richieste ai marketer è aumentata con i progressi tecnologici.

Invece di una descrizione generale del lavoro, è più probabile trovare descrizioni di lavoro individuali per diversi ruoli specializzati. Molti di questi ruoli rientrano in uno dei due gruppi: marketing digitale e marketing tradizionale.

 

Come diventare marketer

Ecco i passi necessari per diventare un marketer e iniziare una carriera nel marketing.

 

Il marketing fa per te?

Cosa comporta un lavoro nel marketing? È un lavoro come un altro. Hai i tuoi obiettivi, che scomponi in compiti e li esegui.

La maggior parte delle posizioni di marketing in questi giorni sono per il marketing online. Il marketing tradizionale offline come la radio, la TV, i giornali e tutto il resto esistono ancora, ma sono molto meno popolari.

Ora, il marketing può essere molto divertente e può essere anche frustrante. In breve, ci sono momenti in cui stai lavorando come un pazzo e non ottieni risultati. I tuoi colleghi ti guardano e cominci a chiederti se sai cosa stai facendo.

Altre volte, stai ottenendo risultati incredibili e tutti nel tuo ufficio pensano che tu sia un dio. Gli affari vanno a gonfie vele e spesso non sai nemmeno perché le cose vanno così bene.

Essere un marketer è un’ottima combinazione di 3 elementi principali:

CREATIVITÀ

ANALISI

PSICOLOGIA.

 

Se sei una persona un po’ creativa, non rifuggi dalla lettura e dalla comprensione dei numeri di tanto in tanto e ti piace prendere il tempo per ascoltare e capire le persone, allora il marketing al 100% fa per te.

Ora, il marketing come campo è abbastanza ampio. Ci sono lavori per analisti, copywriter, specialisti SEO, social media manager, media planner, esperti di ads e la lista continua.

Il marketing online si sta evolvendo ad un ritmo molto rapido e gli specialisti di marketing che possono coprire più di un campo specifico sono davvero molto richiesti.

 

Scegliere il tuo campo

Quando scegliete il campo che più vi interessa, tenete presente che tutti i lavori pagano bene se vi piace farli. Quindi non classificateli semplicemente in base allo stipendio.

Esiste una crescente domanda di User Experience Optimizer/Analyst e di tutti i tipi di ricercatori di dati e creatori di contenuti.

 

Ricerca dei requisiti di lavoro

Ogni azienda potrebbe effettivamente avere bisogno di competenze diverse per il loro business. Ti conviene elencare tutte le competenze richieste e i requisiti di esperienza dichiarati.

Di solito sono richieste più competenze se l’azienda è piccola. Se hai scelto il tuo campo e ti sei impegnato su quello, allora trova dei posti di lavoro che sono a portata di mano e richiedono cose che sai fare.

Per esempio, uno specialista SEO difficilmente dovrebbe progettare la grafica per il contenuto (potrebbe, ma non dovrebbe). D’altra parte un copywriter o un social media manager dovrebbe avere una certa comprensione di base della progettazione della grafica.

 

Fai dei corsi o master

Una volta che sai quali abilità ed esperienza sono richieste, puoi andare avanti e scegliere dei corsi online per ottenere le basi.

AcademyQue offre diversi corsi e master online che ti rilasciano il certificato di competenze digitale con OpenBadge.

 

Partecipare agli eventi di rete

Per diventare un marketer di successo devi far crescere la tua base di contatti.

Cosa fa una persona nel marketing? Beh, tra le altre cose, partecipa ad eventi di networking. Condivide esperienze, mostra i suoi successi e semplicemente socializza.

Un modo potrebbe essere quello di partecipare agli eventi locali. Se hai appena iniziato e non ti senti a tuo agio ad incontrare altri colleghi, allora prova a iniziare lentamente.

 

Il coaching

Una volta che cominci ad avere persone rilevanti nella tua rete, sei molto più vicino ad ottenere un vero lavoro.

Francamente, il marketing è una questione di persone e di fiducia (come probabilmente nella maggior parte delle professioni). Le persone, e i marketer in particolare, sono attratti da altre persone che sono ambiziose e orientate agli obiettivi.

Molte persone saranno disposte ad aiutarti e mostrare un certo interesse a far progredire la tua carriera. Seguili costantemente e segui i loro consigli. I marketer sono persone impegnate e se tu non sei lì a farti vedere, non è probabile che loro lo siano.

Se puoi cerca di offrire il tuo aiuto anche a loro. Questo è un buon modo per ottenere un coaching (e forse anche un lavoro).

 

Avvia il tuo blog o vlog

Il blog è un modo per far conoscere al mondo il tuo tono di voce, le tue idee e la tua abilità tecnica.

Internet è grande e scrivendo su argomenti rilevanti stabilisci il tuo personal brand. Se hai eccezionali capacità di scrittura, potresti anche finire per diventare un blogger professionista e dire di no a qualsiasi lavoro di marketing ti venga offerto.

Una cosa da tenere a mente è la grammatica. Questo è qualcosa con cui i nuovi blogger lottano. Infatti, questo rapporto mostra che potresti perdere visitatori dalla ricerca sul web quando la tua grammatica non è alla pari.

Assicurati di controllare due volte i tuoi scritti e idealmente lascia che qualcun altro li controlli di nuovo.

 

Inizia a lavorare

Per prima cosa, devi dimostrare che sei veramente un eroe del marketing.

L’uomo medio non ne sa molto di marketing. Specialmente quando si parla di nuove tendenze del marketing digitale e di cosa seguire e cosa no.

Ci sarà sempre questa nuova caratteristica che il tuo potenziale dipendente o cliente non conoscerà. Se la porti alla sua attenzione e dici (idealmente mostri) come fare più soldi, ti ascolterà sicuramente.

Far sì che qualcuno ti ascolti è tutto ciò di cui hai bisogno.

Fai una lista di tutti i tuoi amici, membri della famiglia e altri conoscenti, che stanno gestendo il loro business o sono in una posizione esecutiva nella loro azienda.

Raggiungili e digli cosa stai facendo, quali sono i tuoi obiettivi di carriera. Riferisci i risultati e pianifica le prossime attività. Questo è il momento in cui stai effettivamente facendo vendite e se hai fatto un buon lavoro, ti chiederanno più lavoro.

 

Perché fare marketing e quanto farsi pagare

Se ti ritrovi a fare il lavoro con pieno entusiasmo anche la sera – è fantastico.

Se però non è così, non significa che il campo del marketing non fa per te. Tieni presente che tutti hanno problemi di motivazione ad un certo punto.

Sii appassionato delle tue cose, fornisci risultati e la gente ti amerà.

Se chiedi un compenso adeguato per il servizio, la gente ti prenderà sul serio ed sarà più disposta ad entrare in affari con te.

Se chiedi poco mandi un messaggio sbagliato, ovvero che i tuoi servizi sono di bassa qualità. I tuoi clienti (o datori di lavoro) non vogliono questo.

Un buon modo per stabilire la tua tariffa sarebbe il seguente:

Chiedi alla tua rete se ha comprato questi servizi recentemente e quanto ha pagato. Scrivi la cifra.

Fai una ricerca su Google per quel servizio e contatta alcuni venditori che si trovano nella prima pagina e nella quinta pagina dei risultati di ricerca. Mandagli un’e-mail o chiamali per chiedere un preventivo e scrivi la cifra. Alcuni di loro potrebbero avere i prezzi anche sul loro sito web (a seconda del servizio).

Ora confronta questi numeri e decidi quanto ti conviene chiedere per i tuoi servizi.

 

Riconsidera la tua posizione sul mercato

Una volta chiuso con successo un accordo e consegnato i risultati concordati, è il momento di chiederti che tipo di posizione nel marketing vuoi avere.

Quello che hai fatto finora è il freelance. I freelance di successo si guadagnano da vivere molto bene (anche più dei dirigenti).

Ma non si tratta solo di soldi, ovviamente. Le persone sono diverse e anche ciò che ci spinge sul posto di lavoro può variare.

Devi pensare oltre. Vuoi essere il capo di te stesso e fare tutto il lavoro duro, ma anche raccogliere i benefici finanziari e goderti lo stile di vita libero?

Oppure vuoi essere assunto in un’azienda ed essere parte di qualcosa di ancora più grande e avere meno stress e più divertimento con i tuoi colleghi. Ci sono molti pro e contro nell’essere un dipendente o un lavoratore autonomo.

Il lavoro autonomo in molti casi può anche portare a costruire la propria agenzia di marketing. Che è già un concetto diverso e forse un argomento per un’altra volta.

 

Continuare a imparare

Come tutto nella vita, il marketing si evolve continuamente. Per mantenere il tuo status professionale, ti consiglio di prendere almeno 1-2 mattine a settimana e passare qualche ora solo a leggere libri e articoli, guardare video su YouTube e ascoltare podcast.

Puoi usare il tuo tempo di navigazione su Facebook in modo molto più efficace. Per esempio, raccogli idee per il tuo blog e per i tuoi social media.

 

Come puoi creare contenuti di successo, mirati ed efficaci? Abbiamo creato un nuovo corso di specializzazione in Copywriting per aiutarti a imparare a scrivere ed essere letto dal tuo pubblico ideale. Visita la pagina dedicata e scarica la brochure per saperne di più!

 

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Scarica la tua Guida ai Master.

Scegliere di frequentare un Master è una decisione importante.
Ma come si fa a fare la scelta giusta?

Questa guida ti aiuterà nella scelta di un programma di Master.

Ti darà le risposte e le soluzioni a molte domande, anche quelle a cui non hai ancora pensato.

Nella guida è presente un confronto tra i migliori Master esistenti in questo momento.

aggiornamento 2020 / 2021

Con questa guida saprai

Richiedi la guida completa 2020/21

Guida di sopravvivenza ai Master

Tutto quello che devi sapere per fare la scelta giusta

SPECIALE: Confronto tra i migliori Master esistenti in questo momento

AcademyQue è accreditata da Fondoprofessioni.

Gli Studi professionali/Aziende iscritti a Fondoprofessioni possono richiedere i voucher per la formazione del proprio personale.

I corsi che sono finanziabili con questo voucher, sono segnalati con l’icona    .

Entra subito in contatto con un Career Coach

AcademyQue

Richiedi la brochure