Come costruire un Personal Branding di successo e trovare lavoro

E' il momento di lasciare che le proprie competenze e l’immagine professionale si distinguano dalla massa. Come? Costruendo un’ottima strategia di personal branding
Lettura in: 3 minuti

Trovare lavoro è sempre più complicato. Lo sa bene chi ha appena raggiunto il tanto atteso traguardo della laurea, ma anche chi ha deciso di reinventarsi con una professione e invertire la rotta.

Si stima che per ogni posizione di lavoro, le aziende ricevano in media circa 300 candidature, rendendo sempre più complicato il processo di selezione. Proprio per questo motivo è arrivato il momento di lasciare che le proprie competenze e l’immagine professionale si distinguano dalla massa. Come? Costruendo un’ottima strategia di personal branding!

Ecco la guida per trasformare i vostri elementi distintivi in tratti vincenti!

Cosa è il personal branding?

Quando parliamo di personal branding ci riferiamo alla capacità di saper comunicare al meglio i propri tratti distintivi all’esterno. Le due parole “personal” e “branding” stanno ad indicare proprio l’idea che è possibile costruire un brand dietro la nostra immagine professionale, facendo emergere le nostre qualità, mostrando al meglio ciò che sappiamo fare.

Il personal branding quindi, è una vera e propria strategia volta a rendere note le proprie abilità e conoscenze in un determinato settore, puntando a diventare una sorta di punto di riferimento per le altre persone in uno specifico argomento.

Perché è davvero importante avere un proprio personal branding

Ad oggi costruire un personal branding efficace fa davvero la differenza, soprattutto se le ambizioni ci portano ad intraprendere professioni creative, autonome e digitali. Ma non solo. Il personal branding infatti, è uno strumento utile per attrarre nuove opportunità, qualsiasi sia la nostra occupazione. Queste opportunità potrebbero essere collaborazioni, nuovi clienti o più semplicemente entrare a far parte di una community di esperti ed ampliare il network professionale, ma non è detto che non si possa attrarre anche una vera e propria offerta di lavoro.

Se infatti non è facile far emergere a pieno le potenzialità attraverso l’invio di un curriculum vitae, è anche vero che possiamo fare in modo che sia il lavoro stesso a bussare alla porta di casa. Per arrivare a questo, è importante capire cosa è che ci rende appetibili nel mondo del lavoro e soprattutto cosa potrebbe apportare di nuovo la propria figura professionale all’ interno di un’azienda.

Questo non è solo un buon punto di partenza, ma la parte fondamentale per creare una strategia di personal branding efficace, vediamo insieme come svilupparla al meglio.

Dalle definizioni ai fatti: 3 consigli utili per creare da zero il tuo personal branding

Una volta individuato il tuo punto di forza, è arrivato il momento di mettere in piedi la tua strategia di successo. Per fare questo, è bene seguire questi tre consigli utili:

  1. Parla alla tua nicchia. Per prima cosa è davvero importante individuare il tuo pubblico. Il più grande errore è quello di pensare di poter coinvolgere il più grande e variegato numero di persone possibili. Questo è uno sbaglio davvero comune, e bisogna stare attenti a non cadere nel tranello. Il segreto di un personal branding di successo infatti, è proprio quello di poter parlare ad una nicchia di persone, un pubblico ristretto e con specifiche esigenze.
  2. Scegli il tuo format. Una volta individuata la tua nicchia, adegua il tuo messaggio. Controlla il linguaggio, crea un tuo stile e scegli il canale giusto dove poter comunicare. Ricorda che ogni canale, ogni social, ha particolari caratteristiche che lo differenziano da un altro, e per questo motivo è importante, non solo scegliere bene come comunicare, ma anche capire bene il posto in cui far arrivare il nostro messaggio.
  3. Fatti vedere. Infine, fatti vedere spesso! aggiorna sempre i tuoi contenuti. Soprattutto all’inizio, non abbandonare mai tuoi follower. È importante cercare di costruire intorno alla tua figura professionale una vera e propria community, all’interno della quale verrai visto come un vero e proprio punto di riferimento per un determinato argomento. Conquista la fiducia del tuo pubblico. Dedica molto tempo alla formazione continua, aggiornando sempre le tue skills senza perdere di vista l’obiettivo. Jeff Bezos definisce così il personal branding: “Your brand is what people say about you when you’re not in the room”. Assicurati quindi, che quando uscirai dalla stanza, le persone dicano di te esattamente ciò che vuoi essere veramente.

Se vuoi migliorare le tue skill digitali o fare reskilling, contattaci e ti aiuteremo a diventare un manager della digital transformation!

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Scarica la tua Guida ai Master.

Scegliere di frequentare un Master è una decisione importante.
Ma come si fa a fare la scelta giusta?

Questa guida ti aiuterà nella scelta di un programma di Master.

Ti darà le risposte e le soluzioni a molte domande, anche quelle a cui non hai ancora pensato.

Nella guida è presente un confronto tra i migliori Master esistenti in questo momento.

aggiornamento 2020 / 2021

Con questa guida saprai