Scrivere per il Web: i blog utili

Se il tuo sogno è quello di scrivere per il web, allora devi assolutamente conoscere queste semplici regole. Vediamole insieme in questo articolo
Lettura in: 3 minuti

Le regole della scrittura non sono più “quelle di una volta”. Con l’avvento di internet i lettori hanno cambiato le loro esigenze e conseguentemente il nostro modo di scrivere.

Sapevi che il 55% delle persone passa meno di 15 secondi su una pagina web?

Se si vuole iniziare a lavorare con il Web Writing, dobbiamo prima di tutto capire quali sono le preferenze del nostro pubblico e catturare il loro interesse.

Ma in che modo?

In questo articolo, dispenso consigli utili per chi desidera diventare un professionista delle parole nel web, correlato da una lista di blog da tenere sempre in considerazione.

Taccuino per gli appunti e iniziamo!

Come sono cambiate le regole di scrittura?

Il pubblico di oggi è formato da persone diverse che leggono sul web attraverso lo schermo dei loro PC o dispositivi mobili, uno smartphone oppure un tablet.

Si informano e cercano consigli, gli obiettivi possono essere diversi, ma una cosa hanno in comune:  vanno sempre di fretta!

Ecco come sono cambiate le regole della scrittura.

Su internet siamo tempestati di contenuti, stimoli e richiami alla lettura e si può davvero trovare di tutto. Il lettore comune è appagato quando trova un contenuto che riesca a dargli ciò che cerca in tempi davvero rapidi, anzi, rapidissimi!

L’attenzione è sempre più labile e per questo è importante riuscire a conquistare l’attenzione degli utenti, portarli alla lettura, e trattenerlo il più possibile nel nostro articolo.

E allora, come si conquista un lettore del web?

Vediamolo insieme!

La Headline, il titolo

come abbiamo già detto, gli utenti vanno sempre di corsa e gran parte di loro non passa più di 15 secondi in una pagina web.

Il primo modo di conquistare il pubblico è catturarlo con una headline efficace e accattivante.

Per riuscirci il primo passo è sicuramente quello di conoscere il nostro target, in particolar modo le sue esigenze e sui suoi bisogni. A questo punto puoi far leva sulla sua curiosità, sui suoi valori oppure sulle sue emozioni. 

Ricorrendo a questi tre elementi sarà facile catturare l’attenzione del tuo pubblico.

L’Incipit

Per iniziare il tuo articolo hai diversi tipi di opzione:

  • puoi scegliere un incipit giornalistico, in cui ti concentri tutte le informazioni rilevanti
  • un incipit può sfruttare le tecniche del racconto, e quindi dello storytelling
  • oppure puoi creare un legame con il lettore attraverso una domanda

L’incipit è una parte decisiva del testo ed è lì che l’utente decide se continuare il suo percorso.

Per cui, concentra tutta la tua creatività e ricorda di restare fedele al proprio tone of voice.

Organizza i contenuti

Per trattenere i lettori sul pezzo cerca di abbattere il cosiddetto muro di testo.

Organizza i tuoi contenuti in modo da non formare pesanti blocchi di parole. Nel web è importante spaziare bene i paragrafi, utilizzare il grassetto per le parole chiave, e intervallare il testo con immagini   coinvolgenti.

Quando puoi utilizza numeri e liste (senza abusarne) e cerca di mettere più titoli e sottotitoli possibili. Questo aiuterà gli utenti a trovare rapidamente l’informazione che cerca.

Readability

Cura la formattazione per rendere il tuo testo diretto, organizzato e soprattutto, leggibile

Anche la Readability è un elemento essenziale per il nostro testo. Di cosa si tratta? Questo termine indica la facilità di lettura e comprensione di un testo, a seconda delle sue caratteristiche uniche.

Per rendere il testo scorrevole,  ci sono alcune cose da tenere sempre a mente:

– Accorcia i periodi: sii breve e coinciso, quindi utilizza frasi molto semplici.
– Utilizza forme sia attive che passive
– Usa i verbi di transizione
– Scrivi paragrafi brevi
– Costruisci frasi consecutive

Infine, tieni d’occhio la SEO

Perché scrivere contenuti di qualità se poi questi non sono facilmente trovabili dagli utenti?

In questo ci può venire in contro la SEO (Serch Engine Optimization). Per SEO si intende quell’insieme di pratiche che migliorano la visibilità di unsito web all’interno dei risultati organici (non a pagamento) di un motore di ricerca.

Per cui, scegli le parole chiave con cui farti trovare, aggiungi link (interni ed esterni) ed elimina tutto ciò che non è utile né al lettore né ai motori di ricerca.

Il mondo della SEO è particolarmente vasto, ma per adesso mi limiterò a queste informazioni di base.

Blog utili che possiamo seguire:

In ultimo, ecco alcuni blog che ho iniziato a seguire per rimanere sempre aggiornata su questo genere di tematiche:

Come iniziare a scrivere per il web

Hai capito che le parole sono la tua passione, e vuoi iniziare a lavorare con quest’ultime senza pensarci due volte? Le professioni legate alla scrittura per il Web sono davvero molte, devi solo capire quella che più ti appassiona. Per avvicinarti a questo mondo le strade sono tante e tutte percorribili, io direi di partire dal Corso di specializzazione in Copywriting che ha realizzato AcademyQue, utile per capire tutti i segreti legati al mondo delle parole online e aiutarti a realizzare il tuo primo portfolio.

Cosa aspetti? Dai un’occhiata qui

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Scarica la tua Guida ai Master.

Scegliere di frequentare un Master è una decisione importante.
Ma come si fa a fare la scelta giusta?

Questa guida ti aiuterà nella scelta di un programma di Master.

Ti darà le risposte e le soluzioni a molte domande, anche quelle a cui non hai ancora pensato.

Nella guida è presente un confronto tra i migliori Master esistenti in questo momento.

aggiornamento 2020 / 2021

Con questa guida saprai

Richiedi la guida completa 2020/21

Guida di sopravvivenza ai Master

Tutto quello che devi sapere per fare la scelta giusta

SPECIALE: Confronto tra i migliori Master esistenti in questo momento

AcademyQue è accreditata da Fondoprofessioni.

Gli Studi professionali/Aziende iscritti a Fondoprofessioni possono richiedere i voucher per la formazione del proprio personale.

I corsi che sono finanziabili con questo voucher, sono segnalati con l’icona    .

Entra subito in contatto con un Career Coach

AcademyQue

Richiedi la brochure