Storytelling nel mondo del Retail

Lo storytelling è uno strumento molto efficace per entrare in empatia con i clienti e comunicare l'identità del proprio brand. Ecco come usarlo nel Retail.
Lettura in: 4 minuti

Lo avrai sicuramente notato: ad oggi siamo costantemente circondati da storie.

Quello a cui forse non avrai fatto caso è che queste storie, seppur diverse tra loro, hanno una struttura comune e sono caratterizzate da alcuni elementi chiave fondamentali.

Per quale motivo? Negli ultimi anni moltissime aziende hanno deciso di adottare uno strumento molto potente per entrare in contatto con i consumatori e raccontare al meglio la propria identità: si tratta dello Storytelling, una strategia di comunicazione molto efficace, capace di coinvolgere i consumatori attraverso le emozioni.

In questo articolo approfondiamo insieme cosa significa Storytelling, gli elementi che lo caratterizzano e perché il suo utilizzo è ormai imprescindibile nel mondo del retail.

Storytelling: di cosa si tratta?

Lo Storytelling è l’arte di raccontare storie seguendo alcune tecniche specifiche, senza le quali il racconto non risulterebbe emotivamente coinvolgente.

Nel mondo del retail, questo strumento viene utilizzato per lo più per raccontare il proprio brand sotto la veste di un “eroe“, che abbraccia dei valori e che deve portare a termine una missione, un obiettivo.

Lo scopo è quello di coinvolgere, creare empatia, far sì che le persone si identifichino con i valori che il brand rappresenta.

Attraverso la vostra storia e la capacità narrativa di trasmettere un messaggio, i clienti saranno persuasi a compiere delle azioni, e saranno sempre più invogliati ad abbracciare la mission aziendale e portarla a termine insieme.

Forse potrà sembrare un gioco da ragazzi, ma non lo è affatto!

Comunicare con efficienza una storia e utilizzarla a vantaggio del proprio business non è semplice!
Infatti, ad oggi il mercato è saturo di storie emozionanti, divertenti e sbalorditive ed è per questo che diventa sempre più importante distinguersi dalla folla, essere riconoscibili e creare impatto per riuscire davvero ad emozionare.

Perché è importante uno Storytelling efficace?

I clienti non vogliono comprare semplicemente un prodotto o un servizio. Questi vogliono acquistare esperienze e, soprattutto, emozioni.

Lo storytelling, fatto nel giusto modo, è capace di fare questo: non solo quindi, attirare nuovi clienti che rimarranno affascinati dal messaggio del tuo brand, ma anche di fidelizzarli, creare con loro un  legame forte, che sappia andare al di là dell’acquisto di un singolo prodotto.

Attraverso la narrazione delle storie, un’azienda ha la possibilità di far conoscere a tutti gli utenti i propri principi etici, i valori in cui crede e soprattutto ha l’opportunità di rafforzare la propria identità.

Lo storytelling quindi si presta ad essere uno strumento efficace per i seguenti obiettivi:
creare un brand che le persone amano
comunicare dei valori
• veicolare al target punti di vista e idee in modo coinvolgente
ingaggiare i clienti
stimolare un bisogno

Per cui, capirai bene che saper destreggiare questa disciplina è una competenza molto importante e saperne sfruttare la sua efficacia potrebbe essere davvero favorevole per comunicare con i tuoi clienti le potenzialità della tua azienda.

Gli elementi dello storytelling

Quali sono gli elementi a cui la storia del tuo brand non può assolutamente fare a meno?
Inizialmente ho accennato a una serie di elementi imprescindibili per uno storytelling essenziale e ad una struttura comune che riguarda bene o male ogni storia.

Quando si parla di storytelling non possiamo non fare riferimento al Viaggio dell’Eroe, un modello narrativo essenziale per costruire una storia che funzioni.
In breve, il viaggio dell’eroe è composto da personaggi e fasi molto importanti sui quali ogni racconto dovrebbe fare riferimento.

Questo però non significa che per essere tale una storia debba avere obbligatoriamente tutti questi elementi, ma saperli riconoscere sarà davvero utile a creare qualcosa di veramente unico e creativo.

Vediamo insieme archetipi e tappe del Viaggio dell’Eroe, su cui si basa lo storytelling.

Il Viaggio dell’Eroe: archetipi e tappe

L’eroe è il protagonista del nostro racconto ed è colui che compie il viaggio che lo porterà ad una piena consapevolezza. Per arrivare a questo traguardo però, questo personaggio dovrà affrontare una serie di sfide che sembrano non avere fine.

Quest’avventura inizia con una chiamata: un evento importante irrompe nella vita dell’eroe e lo spinge ad intraprendere questo percorso (che può essere reale, o metaforico). Il protagonista della storia però non si sente pronto, sa che le sfide che lo aspettano sono più grande di lui, ma grazie a un mentore trova il coraggio di affrontare le sue paure e quindi ad iniziare la sua avventura.

Gli ostacoli sono molti, ed alcuni sembrano insormontabili, ma ecco che l’aiuto di una persona lo riporterà nella via del successo.

L’eroe adesso è sulla strada del ritorno a casa, e una volta superate le ultime difficoltà raggiunge la destinazione più arricchito di prima e con maggiore consapevolezza.

Per cui possiamo dire che la consapevolezza è un percorso di crescita e di maturazione, che porta ad una felicità molto più autentica.

In conclusione, possiamo riassumere così le tappe:

– mondo ordinario
– chiamata all’avventura
– rifiuto della chiamata
– incontro con il mentore
– superamento degli ostacoli
– la prova più difficile
– la ricompensa
– ritorno con l’elisir

I migliori esempi di Storytelling.

Vediamo insieme alcune campagne davvero efficaci che hanno conquistato il cuore del pubblico attraverso l’arte dello storytelling. Sono campagne di brand che hanno saputo raccontare i propri valori e la propria mission attraverso un “semplice” racconto.

Ecco i video:

Nike
Huawei
Always
Ikea

Chi può fare storytelling?

Quali sono le prerogative di un professionista della scrittura che padroneggia l’arte dello storytelling?

Sicuramente non può mancare la creatività: un bravo storyteller deve avere una bella dose di fantasia ed esprimerla liberamente attraverso le parole, o le immagini.

Deve essere empatico e deve saper comunicare attraverso le emozioni, deve saper catturare il cuore del suo pubblico stimolando loro delle azioni.

Insomma, un compito non proprio semplice, ma non impossibile! Ecco perché il nostro corso di specializzazione in copywriting introduce la disciplina delle parole e ne approfondisce la tecnica.

E tu? Vuoi imparare a scrivere in modo persuasivo?
Scarica la brochure e richiedi informazioni

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Scarica la tua Guida ai Master.

Scegliere di frequentare un Master è una decisione importante.
Ma come si fa a fare la scelta giusta?

Questa guida ti aiuterà nella scelta di un programma di Master.

Ti darà le risposte e le soluzioni a molte domande, anche quelle a cui non hai ancora pensato.

Nella guida è presente un confronto tra i migliori Master esistenti in questo momento.

aggiornamento 2020 / 2021

Con questa guida saprai