Talent scouting su LinkedIn e gli altri social

I social network sono strumenti sempre più utili per facilitare le attività di Talent Scouting. Ecco quali sono i più utilizzati dai professionisti del settore
Lettura in: 3 minuti

Oltre ad essere una vetrina per il nostro personal branding, i social network si stanno rilevando davvero performativi per quanto riguarda la costruzione di reti professionali. La loro costante crescita ha avuto, e continua ad avere, un forte impatto per il settore delle risorse umane.

Le aziende infatti, si stanno innovando sempre più velocemente per introdurre piattaforme digitali dedicate alle attività di recruiting e i social network sono visti sempre di più come strumenti utili per facilitare le attività di talent scouting.
Ecco perché è importante capire quale sarà la nuova frontiera digitale del settore risorse umane e quali sono i social network più utilizzati dai professionisti del settore:

Talent Scouting: di cosa stiamo parlando?

Per talent scouting intendiamo quell’attività che vede cercare e attrarre i talenti, creare contatti professionali ed inserirli nel proprio team di lavoro. È un aspetto legato alle risorse umane molto importante, e si differenzia dal semplice recruiting. Va sempre più crescendo infatti, una cultura aziendale che vede professionisti specializzati occuparsi di acquisire un “talento” piuttosto che la ricerca del candidato ideale da inserire in una posizione vacante.

La ricerca di questo talento, va al di là del background accademico, ma punta sulle specifiche capacità ed ha l’obiettivo di aiutare un’azienda ad investire nella propria crescita e miglioramento.

La digital transformation però ha avuto un forte impatto su questo tipo di settore, e ad oggi recenti statistiche vedono la maggior parte dei recruiter passare il tempo sui social, primo su tutto LinkedIn, per fare lo screen di tutti quei curriculum vitae digitali. Ecco perché è importante oggi più che mai conoscere questo mondo, e iniziare a dare importanza alle nostre digital skills.

I Social Network utilizzati per la Talent Scouting

Curare il proprio personal branding sui profili social è divenuto sempre più importante, basti pensare infatti che il 44% dei recruiter decide di scartare anche possibili curriculum vitae interessanti dopo aver controllato cosa postano sui loro social.

La ricerca si concentra soprattutto su specifici profili professionali, tra questi vi sono:

  • Marketing
  • Comunicazione
  • IT

E i criteri ai quali i recruiter guardano sono essenzialmente tre:

  • Esperienza professionale
  • Personalità
  • Contenuti postati

Ma quali sono i social più utilizzati per l’attività di talent scouting? Vediamoli insieme

1# LinkedIn

Inutile dire che il social network più utilizzato per i recruiter è proprio LinkedIn. Questo canale infatti, nasce proprio con l’obiettivo di facilitare aziende e candidati a creare una connessione virtuale.

Gli utenti condividono sul profilo il proprio background formativo e le esperienze professionali, e può sfruttare la possibilità di pubblicare foto, video ed articoli,  per far conoscere i propri interessi.

D’altra parte, anche l’azienda ha la possibilità di far conoscere i valori e la mission del proprio brand, grazie alle stesse funzionalità. Inoltre, l’azienda può pubblicare sulla piattaforma le posizioni aperte e annunci di lavoro. Per facilitare questo tipo di connessioni e il lavoro di talent scouting, LinkedIn ha messo a disposizione una serie di tools e servizi:

  • Linkedin Recruiting tool: da la possibilità ai professionisti delle risorse umane di ricercare un candidato impostando dei parametri specifici.
  • Linkedin Recruiting Lite: facilita le piccole e medie imprese nella ricercar dei talenti
  • Sistema di Matching: l’algoritmo di ricerca LinkedIn permette di ricercare facilmente i candidati ideali in base all’annuncio scritto dal recruiter.

2# Facebook

Subito dopo LinkedIn, specializzato nel settore professionale, sale la percentuale di utilizzo Facebook da parte di chi opera nelle risorse umane. Ad oggi si stima che circa il 30% degli HR utilizza questo social network per ricercare talenti.

3# Instagram

A sorpresa, sempre più in voga Instagram tra i social più ricercati dai selezionatori. Questo canale infatti è sempre più utilizzato da parte degli utenti per creare una propria immagine professionale, attraverso la condivisione di post feed e stories che raccontano i propri interessi ed il proprio lavoro.

I Benefici del talent scouting online

Perché le aziende stanno puntando a questa nuova formula online? Che benefici può dare?
I recruiter affermano che la ricerca di professionisti online ha tre caratteristiche

  • investimenti economici più bassi
  • meno investimento di tempo
  • più investimenti in competenze

Come imparare a fare Talent Scounting grazie ai social

Per imparare a utilizzare i canali social nell’ambito delle risorse umane, AcademyQue ha pensato un percorso formativo che combina alla perfezione  il mondo del marketing digitale e della comunicazione con quello dell’HR: Il Master Online in Digital & Social Media Recruiting ti permetterà di conoscere questo settore rimanendo costantemente aggiornato sulle novità del web, imparando ad utilizzare tutti gli strumenti digitali messi a disposizione per innovare questo mestiere.

Guarda al tuo futuro: formati con Academyque!

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Scarica la tua Guida ai Master.

Scegliere di frequentare un Master è una decisione importante.
Ma come si fa a fare la scelta giusta?

Questa guida ti aiuterà nella scelta di un programma di Master.

Ti darà le risposte e le soluzioni a molte domande, anche quelle a cui non hai ancora pensato.

Nella guida è presente un confronto tra i migliori Master esistenti in questo momento.

aggiornamento 2020 / 2021

Con questa guida saprai