Cosa fa il digital transformation manager e a che serve

I manager della trasformazione digitale possono rilevarsi davvero importanti nel funzionamento dell'azienda. Scopriamo insieme le sue mansioni principali
Lettura in: 3 minuti

Il ruolo dei manager all’interno delle organizzazioni si sta evolvendo. Anche se la funzione o il titolo di a volte scompaiono nei nuovi modelli organizzativi, le funzioni di gestione tradizionali continuano ad esistere.
Negli ultimi anni si è parlato molto del passaggio da manager a coach. Questa evoluzione sta avvenendo e testimonia le sfide poste dalla trasformazione digitale. Qual è il ruolo del manager quando un’azienda annuncia progetti incentrati sull’innovazione e la tecnologia dirompente? Scopriamolo insieme!

Chi è il digital transformation manager

Il manager non deve solo trasmettere la visione strategica dell’organizzazione, ma anche fornire al proprio team i mezzi per capire e adattare il proprio lavoro di conseguenza.

La trasformazione digitale può cambiare dinamicamente il modo in cui il vostro business funziona, ma produce risultati solo se eseguita con successo.

In un ambiente pienamente funzionale, l’implementazione di tecnologie e infrastrutture digitali richiede un forte brainstorming e un’analisi dei requisiti.

Mentre il dipartimento IT o i consulenti IT potrebbero non capire il business, i team interni potrebbero non avere le competenze tecniche per farlo.
In una situazione come questa, serve qualcuno che possa non solo capire i requisiti di business, ma anche cercare la giusta consulenza per la trasformazione digitale e trovare le migliori soluzioni IT per la vostra organizzazione.

Di cosa ha bisogno la tua strategia di trasformazione digitale?

Per realizzare la trasformazione digitale nel business, è necessario avere una singola persona che possa agire come punto di contatto tra il marketing, lo sviluppo del business e i team di gestione organizzativa dell’azienda, e che possa contemporaneamente affrontare le esigenze digitali del business.

Essendo manager della trasformazione digitale, sono coinvolti nel guidare il cambiamento tecnologico infrastrutturale nell’organizzazione.

Molte organizzazioni sostituiscono questo ruolo con quello di un Chief Information Officer (CIO), ma è sempre vantaggioso avere una struttura organizzativa separata.

Principalmente, i manager della trasformazione digitale sono responsabili della guida e della strategia della roadmap di trasformazione digitale per l’organizzazione.

Essendo una parte centrale del business, allineano i team con l’accertamento dei requisiti di business e la ricerca di capacità tecnologiche all’interno dell’infrastruttura interna. In questo modo, svolgono un’indagine specifica per capire quali sono le necessità IT della forza lavoro.

Cosa deve fare un manager della trasformazione digitale

• Garantire che l’infrastruttura IT appropriata sia acquisita e distribuita in sede
• assicurarsi che l’approvvigionamento IT e la riforma digitale siano stabili e che la sovranità digitale dell’organizzazione sia mantenuta
• tenere in considerazione il rapporto costo-efficacia e la produttività durante l’acquisizione di soluzioni software o servizi
• sviluppare strategie per incoraggiare gli utenti ad adottare servizi e prodotti tecnologici
• assicurarsi che le capacità di analisi dei dati siano costruite
• fare una panoramica dei protocolli di cybersecurity, assicurando che i sistemi siano sicuri
• esaminare i problemi di fornitura del servizio e assegnano i giusti team di riparazione per ogni problema.

Supporto e responsabilizzazione

In termini di supporto quotidiano, i manager hanno un ruolo chiave da svolgere. La trasformazione non è tanto una questione di competenza quanto di cultura e di formazione per adattarsi a questa cultura.
Diventa una questione di responsabilizzazione del personale, permettendo loro di esplorare e imparare e aiutandoli ad anticipare l’obsolescenza delle loro attuali competenze.

Il ruolo principale di un manager è quello di incoraggiare questo miglioramento quasi organico delle competenze, identificando opportunità di apprendimento basate su obiettivi strategici aziendali.
I manager devono anche sostenere e incoraggiare l’autoformazione. Questo implica anche che i manager diano al personale il tempo per imparare, permettendo loro di gestire la loro agenda, per esempio, e creando tempo dedicato alla formazione.

Infine, i manager devono nutrire i dipendenti aiutandoli a capire punti di vista multipli e comprendere gli obiettivi degli altri dipartimenti all’interno dell’azienda.
Questo è essenziale per permettere al personale di comprendere appieno il proprio lavoro vedendolo come un ecosistema e non semplicemente come un insieme di compiti senza senso e senza risultati concreti, misurabili e comprensibili per il dipendente.

Centralizzare e promuovere le migliori pratiche

Quando un’azienda impara e si adatta, i manager tendono ad assumere un altro ruolo: quello di centralizzare, facilitare e promuovere internamente le migliori pratiche e metodi aziendali.
Spetta a lui o lei incoraggiare il team a documentare le migliori pratiche, metterle in evidenza, sviluppare un processo e far circolare i contenuti prodotti.

I manager hanno il compito di creare condizioni di lavoro ottimali per sviluppare l’intelligenza collettiva all’interno dell’azienda. Questo ruolo è fondamentale, soprattutto quando c’è un rinnovamento generazionale in corso all’interno di un team. Orchestrare la trasmissione delle conoscenze tra i membri senior del personale e i dipendenti più giovani (e viceversa) è essenziale. Questo aiuta a risparmiare tempo e ad aumentare le prestazioni sfruttando le conoscenze accumulate all’interno dell’azienda e rendendole fruibili.

Anche l’implementazione di nuovi metodi di lavoro a livello di team è una responsabilità del manager. Spesso gli sforzi di trasformazione digitale falliscono perché l’organizzazione viene presa nel suo insieme. Trasformare le micro-pratiche quotidiane dei singoli dipendenti tende ad essere molto più efficace, soprattutto quando c’è una dinamica di squadra coinvolta.

Scopri il nostro Nuovo MicroMaster Online in Digital Transformation & Innovation Strategy e contattaci per maggiori informazioni.

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Scarica la tua Guida ai Master.

Scegliere di frequentare un Master è una decisione importante.
Ma come si fa a fare la scelta giusta?

Questa guida ti aiuterà nella scelta di un programma di Master.

Ti darà le risposte e le soluzioni a molte domande, anche quelle a cui non hai ancora pensato.

Nella guida è presente un confronto tra i migliori Master esistenti in questo momento.

aggiornamento 2020 / 2021

Con questa guida saprai