Come fare Networking di qualità su LinkedIn

Che valore dai alle tue connessioni? In questo articolo ti spiego cosa significa davvero fare networking e come creare una rete professionale con LinkedIn
Lettura in: 3 minuti

Più che una semplice parola, il networking è un concetto davvero importante per tutti i professionisti (e aspiranti tali) di qualsiasi settore. Per Networking, infatti, intendiamo una rete di contatti professionali che oggi può aiutarti in tantissimi modi e, se saputo far bene, può trarre numerosi vantaggi.

Oggi nel blog di AcademyQue parleremo proprio di come costruire sinergie lavorative attraverso uno strumento semplice e, a portata di tutti: LinkedIn!

Pensi che fare networking su LinkedIn sia inutile, difficile o addirittura impossibile? Questo articolo fa al caso tuo! 😉 Ecco cinque azioni che ti aiuteranno a costruire la tua cerchia di contatti e ottenere il meglio da loro.

Cosa significa fare DAVVERO Networking

Ecco Come fare Networking di qualità su LinkedIn
Fare Networking di qualità su LinkedIn

Innanzitutto, chiediti se conosci davvero il significato.

Certo, sappiamo tutti che fare networking, come dice il nome stesso, ha a che vedere con il creare una rete di contatti professionali di fiducia. Eppure, è importante capire che non si riduce solo a questo. Fare networking, nel vero senso del termine, significa saper costruire una connessione che genera valore in vista di un obiettivo comune.

In breve, significa costruire relazioni funzionali e durature in cui è fondamentale:
– dare, più che ricevere
– avere fiducia nello scambio di opinioni
– supportarsi nella crescita professionale di ognuno

LinkedIn come strumento per fare networking

Molti di noi, anche prima di iniziare la carriera formativa o professionale, hanno creduto fermamente che queste famose connessioni si generino solo in contesti ad hoc: Workshop o eventi aziendali importanti? Conferenze stampa o ambienti estremamente formativi come Master o Corsi di Alta Specializzazione?

Certamente sono luoghi e occasioni da non perdere per conoscere professionisti del settore. Ma c’è uno strumento alla portata di tutti che sempre più professionisti stanno utilizzando per ampliare la propria rete: LinkedIn.

Questo social, infatti, è davvero un’ottima piattaforma di incontro per professionisti, aziende e anche nuovi talenti o aspiranti tali. Ma non tutti sanno sfruttarlo al meglio, e anzi, molti profili sembrano essere la copia digitale di un semplice CV, senza apportare nulla di nuovo e distintivo che possa suscitare davvero interesse nel generare una connessione.

Vuoi davvero sfruttare tutta l’efficacia di LinkedIn e i suoi strumenti? Prosegui la lettura e assicurati di compiere tutte i passi necessari per avere successo su questo social.

1) Ottimizza il tuo profilo

Di SEO per LinkedIn e di profili efficaci ne abbiamo parlato a lungo. Ma no, non mi stancherò mai di ripeterlo: ottimizzare il tuo profilo su questo social non significa costruire il tuo curriculum digitale e aggiornare i soli campi relativi alle competenze e l’esperienza professionale.
Il tuo profilo Linkedin non è altro che una breve presentazione di te stesso. Includi quindi i tuoi interessi, le tue ambizioni e le tue passioni. Non limitarti ad essere un profilo social come tutti gli altri, ma prova a differenziarti e a raccontare la tua storia con entusiasmo.
Come? Ho raccolto un po’ di suggerimenti che potrai trovare qui

2) Crea un calendario editoriale e costruisci il tuo personal branding

Se hai già un profilo Linkedin ottimizzato, è arrivato il momento di elaborare una strategia di personal branding, iniziando proprio da un format, un pubblico e un calendario editoriale. Quest’ultimo strumento ti aiuterà ad avere sempre buone idee, contenuti di qualità e soprattutto a gestire al meglio il tuo profilo ed essere presente in rete

3) Pubblica post e articoli

Perché avere un bel profilo con tante esperienze professionali non servirà quasi a nulla se non inizierai a farti notare dalla rete attraverso post originali e articoli interessanti che aumentano la tua credibilità (sapevi che LinkedIn è un ottimo strumento di blogging? Ne ho parlato recentemente qui)

4) Interagisci con la rete

Creare connessioni significa anche dover essere proattivi e cercare di essere noi a contattare profili che più ci interessano. Sicuramente un modo semplice è quello di chiedere un collegamento, ma nulla ci vieta di mandare un messaggio personalizzato al nostro nuovo contatto.

Altro suggerimento è quello di commentare i post che più ti appassionano, condividerli nella tua pagina professionale, usare i Tag oppure rispondere ai sondaggi della tua rete.
Generare conversazioni interessanti ti aiuterà davvero tanto nella creazione di un network.

Vuoi saperne di più su LinkedIn e gli altri social?

Nel nostro Master in Comunicazione, Digital Marketing & Advertising parliamo di LinkedIn, social e tanto, tantissimo altro. Se vuoi diventare un professionista digitale ed entrare nel settore scarica la brochure e Sali a bordo di AcademyQue!

E tu, che valore dai alle connessioni?

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Scarica la tua Guida ai Master.

Scegliere di frequentare un Master è una decisione importante.
Ma come si fa a fare la scelta giusta?

Questa guida ti aiuterà nella scelta di un programma di Master.

Ti darà le risposte e le soluzioni a molte domande, anche quelle a cui non hai ancora pensato.

Nella guida è presente un confronto tra i migliori Master esistenti in questo momento.

aggiornamento 2020 / 2021

Con questa guida saprai