Guida alle Politiche Retributive aziendali: ecco cosa sono

Ogni azienda dovrebbe considerare un piano di retribuzione che incentivi i suoi dipendenti a migliorare le sue performance. Per quale motivo? Vediamolo insieme!
Lettura in: 4 minuti

Quando parliamo di politiche retributive (o Total Reward) spesso tendiamo a soffermarci solo sulle questioni relative allo stipendio, senza andare troppo in profondità sull’argomento. In realtà, sebbene questa sia una questione di indubbia importanza, le attività di Compensation & Benefits comprendono molto altro.

Approfondire gli aspetti legati a un buon sistema di incentivazione può essere di particolare rilevanza sia per la tua azienda, che per i tuoi collaboratori.

Spieghiamo quindi quali sono le leve di incentivazione e retribuzione che un’azienda può mettere in atto e scopriamo insieme quali sono i suoi vantaggi.

Total Reward: la definizione di un piano di retribuzione

Quando parliamo di Total Reward ci riferiamo a un modello di ricompensa attraverso il quale è regolato lo scambio, economico e non, tra le persona e l’organizzazione in cui essa opera.

Queste attività corrispondono a un vero e proprio strumento strategico che riunisce tutti gli investimenti che un’organizzazione fa nella sua forza lavoro (ad esempio paga, pensioni, apprendimento e sviluppo), con tutto ciò che i dipendenti apprezzano nel lavorare per un’organizzazione, come per esempio il lavoro flessibile, le opportunità di carriera e così via.

Un piano di incentivi efficace va ben oltre la retribuzione di base, e permetto di promuovere e incoraggiare il coinvolgimento dei dipendenti, che a loro volta migliorano le performance dell’organizzazione.

Lo scopo di un piano di retribuzione è quello di dare a tutti i dipendenti una scelta sulle offerte di ricompensa, migliorando quindi il rapporto tra datore di lavoro e dipendente.

Le aziende che negli ultimi anni hanno sviluppato un piano di retribuzione e di incentivazione davvero efficace hanno registrato un netto miglioramento delle performance delle risorse, e quindi, hanno potuto beneficiare in maniera diretta dei loro traguardi. Vediamo insieme gli strumenti di cui tutte le aziende possono beneficiare.

Le leve per migliorare le performance dei risultati aziendali

Le attività che includono le politiche retributive possono essere suddivise in quattro aree principali, eccone alcune che potrebbero apportare dei cambiamenti davvero positivi alla tua impresa, o all’azienda per cui lavori:

  • Compensation: che comprendono la retribuzione fissa e la retribuzione variabile.

La retribuzione fissa è legata al ruolo e le responsabilità assegnate in maniera permanente alla persona, ma sono prese in considerazione anche le competenze, le conoscenze e le capacità che una risorsa ha sviluppato nel tempo.

Tra le compensation troviamo anche le retribuzioni variabili, che invece sono legate più a un sistema di incentivazione formalizzato, e che paga la performance positiva di un collaboratore. Un esempio potrebbe essere la retribuzione straordinaria, che viene percepita quando il lavoratore eccede il normale orario di lavoro, oppure i bonus e i premi di risultato, che invece possono essere collegati al conseguimento di un obiettivo aziendale.

  • I piani di welfare aziendali: ovvero la gestione dell’insieme di tutte le iniziative che le aziende possono mettere in atto, incluse i servizi.

Grazie ai piani di Welfare aziendale, le imprese vanno incontro alle esigenze dei lavoratori e dei loro famigliari nei campi più vari.

L’elemento chiave del Welfare aziendale infatti, è il pensiero che il benessere individuale della persona possa avere un forte impatto sull’azienda stessa, aumentando il livello di fidelizzazione, e perfino un miglioramento del clima aziendale.

Inoltre, l’ottimizzazione della gestione del tempo e il miglior rapporto tra vita lavorativa e vita privata può migliorare la produttività della risorsa e quindi migliorare l’efficienza dell’azienda stessa.

  • Talent & Performance Management: che comprendono tutto ciò che l’azienda può fare per misurare e soprattutto migliorare la sua performance complessiva.

È un processo di cambiamento continuo che fornisce alle persone la giusta motivazione e i giusti stimoli per lavorare al meglio delle proprie capacità.

Per migliorare la performance dei propri collaboratori l’azienda può per esempio includere nelle sue politiche retributive un percorso di formazione, quindi opportunità di apprendimento e piani di carriera.

  • E infine, l’ambiente di lavoro: quindi parliamo di clima organizzativo, work-life balance e ambiente fisico.

In questo tipo di attività rientrano la relazione con i propri responsabili e colleghi, il clima aziendale.

I benefici del Total Reward

Purtroppo ancora oggi la maggior parte delle aziende tende a non utilizzare tutte le leve del Total Reward. Eppure le politiche retributive sono una leva efficace per coinvolgere e motivare le persone a migliorare la propria performance, determinando effetti positivi sia a livello individuale che aziendale.

L’individuazione di tutti gli elementi di retribuzione e la costruzione di un piano retributivo po’ incidere fortemente sull’efficienza delle persone che compongono l’azienda e quindi incidono positivamente sull’impresa stessa in molteplici aspetti.

Ma non solo. Possiamo dire che questo tipo di incentivi per le risorse possono migliorare la brand reputation, contribuiscono alle attività di Employer Branding,  implementa l’attrazione dei migliori talenti e soprattutto trattenerli in azienda, riducendo quindi i costi di turnover. Inoltre, questo tipo di riconoscimenti portano un netto miglioramento del clima aziendale, sicuramente più disteso e felice, oltre che performante.

Di cosa devono essere consapevoli i datori di lavoro?

Il successo di un approccio Total Reward si basa sia sull’organizzazione che comunica chiaramente ciò che sta cercando di ottenere attraverso gli obiettivi aziendali, sia sulla capacità dei Manager HR di coinvolgere e motivare attivamente i propri team.

Il Master di Risorse Umane di AcademyQue dedica un intero modulo alle politiche retributive, compensation and benefits e prepara i suoi allievi proprio a fare questo: diventare un professionista che sappia mettere al centro dell’azienda la persona e i suoi valori.

Scopri il nostro Master, e visita il nostro sito per saperne di più

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Scarica la tua Guida ai Master.

Scegliere di frequentare un Master è una decisione importante.
Ma come si fa a fare la scelta giusta?

Questa guida ti aiuterà nella scelta di un programma di Master.

Ti darà le risposte e le soluzioni a molte domande, anche quelle a cui non hai ancora pensato.

Nella guida è presente un confronto tra i migliori Master esistenti in questo momento.

aggiornamento 2020 / 2021

Con questa guida saprai