I nuovi Ruoli e Manager del futuro

Lettura in: 3 minuti

Gli ultimi eventi e l’andamento socioeconomico mondiale hanno drasticamente rimodellato lo sviluppo economico e la forza lavoro. Abbiamo infatti assistito a cambiamenti titanici nel modo in cui lavoriamo, dove lavoriamo e nelle tecnologie che utilizziamo per rimanere connessi.

Un cambiamento così massiccio sta aumentando l’importanza del ruolo dai Manager all’interno delle organizzazioni. Secondo una ricerca condotta dall’ “Harvard Business Review”, al momento, il 73% dei lavoratori dipende dal proprio datore di lavoro per il supporto nella preparazione per il futuro del lavoro, e nei prossimi dieci anni ci saranno circa 225 milioni di persone nel mondo che si troveranno a ricoprire figure manageriali.

Diventa necessario capire quanto sia importante fornire una preparazione adeguata ai futuri Manager i quali avranno hanno un’enorme opportunità e responsabilità verso i lavoratori circa le competenze e capacità di cui avranno bisogno per avere successo nel prossimo decennio, man mano che nuovi ruoli continuano ad emergere.

Quando si tratta del futuro del lavoro infatti, non sono solo i dipendenti a dover cambiare, ma anche i Manager devono cambiare il modo in cui guidano e di fatto diventare Leader. Negli anni il ruolo del Manager è sempre stato identificato secondo la definizione teorizzata da Henri Fayol intorno al 1950. Secondo Fayol le 5 attività relative al ruolo di manager potevano essere sintetizzate in:

  • Attività di Pianificazione e Organizzazione del lavoro
  • Attività legate alla Selezione e allo Staffing
  • Attività di Direzione d’azienda
  • Attività di Controllo generale

Chiaramente con l’avvento della Digital Transformation e della presenza di Nuovi Ruoli, del passaggio da una azienda rigida ad un concetto di Organizzazione Fluida; il ruolo del Manager dovrà modificarsi e necessariamente smussare alcuni modi in cui vengono tuttora svolte queste attività, in altre parole:

Il Manager dovrà essere un Leader – Essere un Manager e un Leader è qualcosa che guadagni, non qualcosa che ti viene assegnato. Un manager esiste per fare in modo che il suo personale abbia più successo per non essere servito dai suoi. Quando un manager segue dal fronte, apre la strada e consente ai membri del team di avere successo, dovrà essere riconosciuto come manager, leader e coach.

Dovrà capire la tecnologia – Ora che la tecnologia è diventata una parte così cruciale del modo in cui viviamo e lavoriamo, non è mai stato più importante per i manager cogliere quali tecnologie hanno il potenziale per portare benefici all’organizzazione e quali nuove tecnologie potrebbero arrivare nel prossimo futuro.

Dovrà fungere da esempio – Un manager deve essere la prima persona a dimostrare un nuovo comportamento, a supportare una tecnologia rilevante o ad abbracciare un nuovo concetto. In questo modo potrà imparare a valutare i collaboratori in modo realistico e obiettivo e aumentare la consapevolezza delle aree di miglioramento del collaboratore

Dovrà abbracciare la vulnerabilità – Abbracciare la vulnerabilità è ciò che porta all’innovazione, si tratta di abbattere la facciata stereotipata che i manager dovrebbero avere (essere robot) ed essere persone. Questo permetterà di creare un ambiente sicuro e rispettoso per dare e ricevere feedback di qualità.

Dovrà adattarsi ai Nuovi Ruoli ai dipendenti del futuro – I Manager dovranno accettare il cambiamento, incoraggiarlo e guidarlo al fine di riconoscere e gestire i momenti di demotivazione e bassa performance.

Riassumendo ciò che ci siamo detti finora e riprendendo le 4 attività di Henri Fayol, potremmo modificare le 4 attività sopra descritte in:

  • Attività di Pianificazione e Organizzazione e Identificazione di Valori aziendale al quale potersi riconoscere
  • Attività legate all’Employer Branding in modo da garantire Talent Attraction e Talent Retention
  • Attività legate alla Direzione, all’Innovazione dei processi aziendali, all’Inclusione e alla
  • Attività di Delega e Fiducia verso i collaboratori, non più controllo ma accompagnamento.

Abbiamo quindi evidenziato quali saranno le caratteristiche del Manager del futuro in funzione dei nuovi dipendenti e dei nuovi manager.

 

Ma quali saranno le professioni del futuro?

 

Come sappiamo il mercato del lavoro è in costante evoluzione, non esistono competenze e caratteristiche immutabili dei ruoli professionali. Di conseguenza, al cambiamento del mondo del lavoro inevitabilmente ne consegue uno nei ruoli professionali.

Alcune figure professionali andranno via via sparendo altre nasceranno e andranno a colmare quel gap creato dalle nuove esigenze aziendali.

 

Secondo una ricerca condotta da Unioncamere e da Anpal.  Premettendo che secondo lo studio la richiesta lavorativa aumenterà dai 2.5 milioni ed i 3.2 milioni di lavoratori, che andranno ad occupare diverse tipologie di posizioni lavorative. Le professioni più richieste nell’immediato futuro (entro il 2023) riguarderanno i nuovi profili professionali come: l’E-Commerce Manager, il Social Media Manager, il Cybersecurity Manger, il Digital Recruiter, Digital Marketer, TikTok Marketer, il Digital HR Manager e tanti altri. In altre parole, le nuove figure professionali che emergeranno, saranno quasi interamente in ambito digitale.

 

Diventa necessario capire quanto sia importante non adagiarsi al pensiero che le proprie competenze restino sempre in linea con l’evoluzione del proprio ruolo e con i cambiamenti delle esigenze lavorative e provvedere a restare sempre aggiornato e a migliorarsi. Le opportunità di miglioramento ci sono, basta essere pronti a coglierle e non restare ancorati al passato.

 

AcademyQue propone numerose soluzioni che permettono di arrivare preparati al mare di cambiamenti che il mercato del lavoro ci pone davanti. Master, MicroMaster e Corsi Specialistici sono gli strumenti che abbiamo a disposizione per prevenire e per aiutarci a stare al passo con la digitalizzazione.

 

Arriva preparato al futuro, scegli di formarti!

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Scarica la tua Guida ai Master.

Scegliere di frequentare un Master è una decisione importante.
Ma come si fa a fare la scelta giusta?

Questa guida ti aiuterà nella scelta di un programma di Master.

Ti darà le risposte e le soluzioni a molte domande, anche quelle a cui non hai ancora pensato.

Nella guida è presente un confronto tra i migliori Master esistenti in questo momento.

aggiornamento 2020 / 2021

Con questa guida saprai