7 buoni consigli per motivare al meglio i tuoi collaboratori

In una cultura aziendale sempre più propensa a valorizzare i propri collaboratori, tenere alta ispirazione e motivazione è sempre più importante. Ecco come fare
Lettura in: 3 minuti

È ormai noto a tutte le aziende e Manager che l’apporto dei collaboratori è ciò che per primo crea valore aggiunto in azienda. Quando si combina energia, conoscenza e abilità di un gruppo motivato di persone, anche l’irrealizzabile può diventare realizzabile.

Solo le aziende che hanno davvero compreso questo concetto, ad oggi, sono quelle che riescono a garantire una risposta immediata ai cambiamenti del mercato, un clima lavorativo ingaggiato, energico e motivato, un abbassamento considerevole del turnover e uno sviluppo importante del Brand.

Ma quali sono i metodi più efficaci per motivare i propri collaboratori? vediamoli insieme

Leader e Manager del futuro: quali sono le caratteristiche?

I cambiamenti dettati dalla Digital Transformation, così come dalla situazione socio-economica che il nostro Paese si trova ad attraversare insieme a gran parte dei paesi Mondiali, tende a introdurre incertezza, stress e ansia nei dipendenti che ne sono influenzati e nei leader che si trovano ad avere a che fare con questi cambiamenti.

Sfortunatamente, ciò ha inevitabilmente un impatto sulla motivazione e sulle prestazioni dei dipendenti e di conseguenza sul coinvolgimento dei dipendenti e il successo del team e del business. Diventa ancora più importante e necessario, conoscere e lavorare sulla motivazione dei propri collaboratori.
La motivazione in generale si caratterizza da una parte intrinseca (riuscire a spingere se stessi: “gettare il cuore oltre l’ostacolo”) ed una parte estrinseca (dettate dal contesto, ad esempio da ricompense esterne).
Lo sanno bene i Manager o i Leader d’azienda che si trovano a dover lavorare sempre di più da Coach e guida dei propri collaboratori per evitare un calo motivazionale.

Come si motivano i propri collaboratori?

Capita spesso di avere a che fare con Leader o Manager ancorati a leve motivazionali disfunzionali come l’autorità e la paura o che attingono alla buona volontà maturata dai dipendenti per ottenere risultati. Tuttavia, è ormai noto che queste leve funzionano solo per un periodo di tempo limitato e addirittura possono danneggiare la credibilità del manager e della azienda stessa.

Ecco di seguito i 7 punti chiave da tenere in considerazione per aiutare i propri collaboratori a sentirsi motivati e ispirati.

1° Definire in maniera chiara e adeguata gli obiettivi di team e singoli

La definizione degli obiettivi è collegata alla prestazione individuale ed è la principale fonte di motivazione intrinseca. Stabilire obiettivi specifici e chiari porta a una maggiore consapevolezza del proprio percorso e a migliori prestazioni del team. La chiave è fissare obiettivi chiari e misurabili con una scadenza per il completamento.

2° Responsabilizzare e dare Autonomia alle persone

La responsabilizzazione e il coinvolgimento diretto dei membri del team nel processo decisionale è un altro passaggio fondamentale. Fornire supporto e facilitare la discussione per aiutare il team a trovare soluzioni alternative, così come incoraggiali a risolvere problemi in autonomia rappresentano degli elementi fondamentali da tenere in considerazione per motivare dei collaboratori. Man mano che la loro fiducia, impegno e competenza aumentano, delegare più compiti al team e lasciare che i membri del team prendano la decisione e trovino la soluzione ai problemi.

3° Supportare il proprio Team

Ad ogni cambiamento consegue il bisogno di nuove abilità per comprendere e interpretare nuovi metodi di lavoro. È fondamentale che un Manager o Leader aziendale riesca a fornire supporto totale in questo processo di acquisizione di nuove competenze.

4° Comunicare in maniera efficace

Per guidare e motivare il proprio team è necessario utilizzare uno stile comunicativo semplice e adeguato ad ogni singolo individuo. Non è sicuramente un compito semplice, ogni persona ha caratteristiche diverse e necessita uno stile comunicativo differente. Utilizzare una comunicazione semplice, chiara e diretta sicuramente è il metodo più efficace.

5° Mostra apprezzamento per il lavoro del team

L’uomo di per sé è un essere narcisista, di conseguenza, ogni singolo membro del tuo team ha bisogno di sentirsi rispettato, apprezzato e valorizzato. Riconoscere il loro contributo, impegno e valore dimostra loro che il lavoro svolgono è davvero importante.

6° Conosci i tuoi collaboratori 

Come nella cucina, dove il miglior modo per avere un risultato perfetto è rappresentato dalla conoscenza degli “ingredienti”; anche nel lavoro conoscere le persone e i propri collaboratori sarà un punto chiave nella motivazione e ispirazione degli stessi. Diventa importantissimo ascoltare e conoscere ogni membro del proprio team.

7° Crescita e sviluppo professionale

Al giorno d’oggi il i lavoratori sono guidati da una forte ambizione. Generalmente questa ambizione si riferisce ad una crescita personale e/o professionale. È di fondamentale importanza che l’Azienda e il Manager conoscano questi bisogni e si attivino per promuovere la crescita delle risorse per non rischiare di perdere i migliori talenti. Il miglior modo per raggiungere questo obiettivo è offrire una formazione continua ai propri dipendenti i quali si sentiranno valorizzati, responsabilizzati e presi in totale considerazione.

Concludendo, non esiste una formula magica affinché la collaborazione in team abbia successo e sia motivata e ingaggiata, d’altra parte, ci sono alcune buone pratiche da seguire per arrivarci.

Per scoprire in che modo AcademyQue può aiutarti nel processo di ingaggio e di motivazione dei tuoi collaboratori, contatta un nostro esperto.

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Scarica la tua Guida ai Master.

Scegliere di frequentare un Master è una decisione importante.
Ma come si fa a fare la scelta giusta?

Questa guida ti aiuterà nella scelta di un programma di Master.

Ti darà le risposte e le soluzioni a molte domande, anche quelle a cui non hai ancora pensato.

Nella guida è presente un confronto tra i migliori Master esistenti in questo momento.

aggiornamento 2020 / 2021

Con questa guida saprai