Il nuovo modello di Master “Flessibile” di AcademyQue

Lettura in: 10 minuti
In questo articolo

Il Master Flessibile

Abbiamo ormai raggiunto il momento in cui si rende necessario un nuovo modello di apprendimento da applicare ai metodi classici utilizzati dalle Business School.

Il nuovo modello è basato su una combinazione di metodi di studio tradizionali e tecnologie avanzate che prende spunto dal modello HyFlex e fornisce un’esperienza di apprendimento personalizzata ed efficace.

Il nuovo approccio sarà dunque caratterizzato da un percorso altamente flessibile e personalizzato, basato su progetti reali con dati reali, a distanza, continuo, sostenibile e che sia in linea con le nuove abitudini degli individui e con un nuovo livello di benessere acquisito.

È un’evoluzione del «solito Master» verso un percorso di crescita continua attraverso un modello ibrido e flessibile « HyFlex / multi-mode delivery ».

Le informazioni oggi sono disponibili in moltissime forme e hanno molta più complessità rispetto al passato, il che rende difficile, per i modelli tradizionali, gestirle e trarne utilità. Esistono inoltre nuove sfide come l’elaborazione del linguaggio naturale e l’intelligenza artificiale generativa che richiedono migliori competenze digitali.

Oggi, con un nuovo approccio, AcademyQue prepara i propri allievi a comprendere, contribuire e avere successo in una società in rapido cambiamento. Mira a migliorare e a rendere spendibili le loro competenze sul mercato del lavoro.

“Vogliamo creare uno scambio di valori in cui i giovani possano sentirsi realizzati per l’impegno che ci mettono, ma anche partecipare e fare una differenza tangibile aiutando altri giovani come loro.

Per supportare al meglio il successo dei nostri allievi nel loro processo di continua innovazione, AcademyQue ha deciso portare ad un nuovo livello i propri programmi ed il metodo della Business School, assecondando le nuove esigenze di apprendimento.

Siamo convinti che sostenere e dare maggiore flessibilità ai nostri allievi con programmi didattici studiati ad hoc e, favorire la comprensione del nuovo mercato del lavoro, possa aprire ad una prospettiva luminosa e seducente.”

Leggi anche: Cosa è un Master Flessibile

C’è qualcosa che non torna.

Nel confronto con ciò che sta accadendo oggi e ciò che avveniva poco tempo fa, qualcosa non torna.

Se oggi ricercassimo su Google, chi sono le persone più ricche, ci apparirebbero profili come Warren Buffett, Bill Gates, Mark Zuckerberg, tutte persone che non hanno intrapreso un percorso tradizionale per ottenere una laurea, ma hanno fatto e continuano a fare, un buon lavoro.

Eppure, in molti pensano ancora che andare a scuola, prendere una laurea e avere degli ottimi voti sia la soluzione per guadagnare molti soldi. Però è ormai chiaro che, pensare che il tuo reddito sia solo correlato direttamente ai voti oppure al tuo successo scolastico, è poco realistico.

Ciò che ti è stato detto però, non è una bugia.  Ed è vero che il tuo percorso di studio è fondamentale per il tuo successo futuro.

Oggi, però, il rischio è quello di generare l’idea che l’unico scopo per cui si va a scuola è quello di trovare il proprio posto come produttori all’interno dell’economia.

Ma se si continua ad alimentare l’idea che la scuola sia capace di seguire le esigenze del mercato e che grazie ad essa, magicamente, tutti lavorerebbero, si affermerebbe una cosa che è palesemente falsa.

Infatti, ciò che impari a scuola e in università, oggi non è più spendibile subito sul mercato del lavoro e, soprattutto, il più delle volte non costituisce una competenza attuale e reale.

Così, una volta che esci da scuola o che termini l’università, scopri che nessuno è pronto ad assumerti, il “tuo posto” non c’è ancora e che la strada è molto incerta, ed è così che qualcosa non torna.

Ovviamente, è importantissimo trovare un proprio posto nella società, nella vita e nel lavoro, ma è anche importante avere una mente aperta per capire come è fatto il mondo in cui sei nato. Il nostro compito è innanzitutto questo. 

“ Dobbiamo soprattutto insegnare a ‘pensare’ non solo a riprodurre il pensiero di altri ”

Perché è necessario un cambiamento?

Molte cose indicano la necessità di un cambiamento significativo nell’istruzione e, più in generale, nel modo di apprendere. Se ci guardiamo intorno, ci rendiamo conto che il cambiamento, in tutto il mondo, è guidato da nuove entusiasmanti ricerche su come funziona il cervello e su come le persone apprendono.

Viviamo nell’era dell’informazione e le nuove tecnologie che supportano l’apprendimento stanno guidando verso questo cambiamento. Nuovi strumenti consentono alle persone di connettersi con altri in tutto il mondo o di ottenere qualsiasi informazione. Si stratta di una “montagna enorme di informazioni” che è facilmente accessibile con un semplice “clic”.

In questo nuovo contesto, gli individui che stanno approcciando ora al mondo del lavoro, anche se hanno un laurea, non devono solo sviluppare ciò che sanno, ma anche abilità, attitudini e valori che li aiuteranno a essere persone capaci.

Con un nuovo approccio, AcademyQue mira a preparare i propri allievi a comprendere, contribuire e avere successo in una società in rapido cambiamento, rendendo spendibili le loro competenze sul mercato del lavoro.

La novità –che non è poi una novità- è che in questo scenario, l’insegnante non detiene più tutta la conoscenza. Per questa ragione i docenti di AcademyQue possono essere considerati anche dei coach “critici” che operano direttamente in un determinato mercato.

Sono dei Manager che hanno lo scopo di mostrare agli studenti come selezionare, lavorare, aggiungere e applicare le informazioni in modo significativo e vantaggioso in determinati contesti.

Purtroppo, però, altri sistemi educativi si sentono ancora capaci o hanno l’arroganza di preparare gli studenti al mondo odierno e al nuovo mercato del lavoro – che è in continua evoluzione – attraverso programmi obsoleti e metodi ormai inefficaci. Non si rendono conto che è necessario un cambiamento nel modo in cui deve essere inteso l’apprendimento.

In questo nuovo contesto, gli allievi che frequentano un qualsiasi percorso di studio, devono sviluppare le conoscenze e le competenze ma, prima di tutto: devono imparare a pensare e ad utilizzare le informazioni in loro possesso, a comprendere che le connessioni e le relazioni sono fondamentali per l’apprendimento.

 

La “montagna di informazioni”

Negli ultimi decenni, l’accesso all’informazione è cambiato radicalmente a causa dello sviluppo della tecnologia e dell’aumento della disponibilità di internet. Prima dell’avvento di internet, l’accesso all’informazione era limitato a chi aveva accesso a biblioteche, archivi o mezzi di informazione tradizionali come giornali e televisioni.

In particolare, l’accesso al sapere era limitato agli individui che potevano pagare le università migliori.  

Questo rendeva l’accesso all’informazione e al sapere un privilegio per pochi, principalmente perché questi mezzi erano costosi e difficili da raggiungere per la maggior parte delle persone.

Oggi, internet, ha reso l’accesso all’informazione molto più facile e aperto ad una vasta gamma di persone. Con un semplice accesso a internet, è possibile trovare informazioni su qualsiasi argomento, in qualsiasi momento, ovunque ci si trovi.

Ci sono anche molte risorse online gratuite che offrono informazioni educative e accademiche, come ebook, ricerche, video tutorial e corsi.

Naturalmente, ci sono ancora alcune barriere all’accesso all’informazione, come la scarsità di infrastrutture di rete nei Paesi in via di sviluppo e la mancanza di competenze digitali per utilizzare internet efficacemente. Tuttavia, nel complesso, l’accesso all’informazione è diventato molto più democratico rispetto a una volta, e questo ha aperto la porta a una maggiore accessibilità, conoscenza e potere per le persone in tutto il mondo.

Ma la disponibilità di così tante informazioni, porta con sè alcuni problemi. Se è vero che il sapere è più facilmente accessibile, questo genera alcune complicazioni come

  • la sovrapposizione di informazioni
  • la disinformazione
  • il sovraccarico e la dipendenza dalla tecnologia
  • Il disorientamento
  • L’apprendimento è strutturato in «silos»

Dall’altro lato,

la formazione delle competenze nella maggior parte dei campi, con poche eccezioni, è ancora strutturata in «silos» ed è diventata obsoleta a ritmi più rapidi.

Per risolvere questi problemi, si rendono necessarie nuove capacità ed un uso delle nuove tecnologie che aiutino a navigare e valutare le fonti di informazioni in modo critico, ad esempio, considerando la reputazione e l’autorevolezza della fonte, il periodo di pubblicazione e il contesto.

È innegabile quindi, che le nuove generazioni hanno maggiori opportunità per apprendere e acquisire meglio e più velocemente nuove e vecchie conoscenze rispetto alle generazioni precedenti.

Il ruolo del benessere

Il processo di apprendimento (che è ormai continuo), non può più ignorare il benessere di uno studente (o di un lavoratore) come elemento fondamentale per migliorare il suo rendimento.

Si tratta di benessere fisico, emotivo, sociale, intellettuale e persino quello spirituale.

Anche l’esperienza di apprendimento, quindi, deve essere in linea con le aspettative e le abitudini degli studenti considerando l’habitat naturale della nuova generazione digitale di lavoratori. Proprio in questo “habitat”, le informazioni sono disponibili ovunque e in qualsiasi momento.

Il ruolo della tecnologia

Man mano che la tecnologia cambia, i limiti di ciò che possiamo fare cambiano. Ciò significa preparare i nostri allievi ad un mondo di possibilità che oggi non esiste. Se da un lato le nuove tecnologie eroderanno posti di lavoro e renderanno obsolete alcune competenze, dall’altro creeranno l’esigenza di nuove competenze e creeranno nuovi posti di lavoro.

Per la nuova generazione, quindi, sarà essenziale acquisire la capacità di acquisire abilità, concettualizzare e progettare in ambienti futuri che oggi non esistono.

Avranno bisogno soprattutto della capacità di riconoscere e imparare cose che non avremmo potuto prevedere, poiché le nuove tecnologie e gli eventi globali ci portano in direzioni inaspettate.

Allo stesso modo, dovremmo aspettarci che i metodi di apprendimento si adattino ad ambienti in rapida evoluzione. È di fondamentale importanza comprendere che non si tratta solo di rendere più fruibili contenuti dei percorsi di apprendimento, ma di rendere le persone più capaci di usare quei contenuti per creare nuove risorse di studio contemporanee.

Essere digitali, quindi, non migliora automaticamente la risorsa: è ciò che puoi fare con la risorsa, che lo rende migliore.

AcademyQue ha deciso di investire in una gamma di capacità educative piuttosto che adottare un’unica soluzione monolitica; questo crea flessibilità di sistema e capacità di applicare soluzioni specifiche a contesti specifici.

Il nostro obiettivo è sviluppare competenze in queste modalità, sia per il personale docente, sia per chi apprende.

“Man mano che la tecnologia cambia, i limiti di ciò che possiamo fare cambiano”

Un nuovo modo di imparare

Poiché sono nati nell’era digitale, le nuove generazioni sono già abituate alla disponibilità di informazioni ed hanno già sviluppato alcune competenze digitali.

Questo comprende la capacità di cercare informazioni in modo efficace e di elaborarle in modo critico al fine di utilizzarle per risolvere problemi e prendere decisioni.

Ma anche se hanno accesso a una quantità senza precedenti di informazioni, per sfruttare al meglio queste opportunità, devono diventare abili nel gestirle in modo efficiente e critico. Il fine ultimo dovrà essere quello di utilizzare in modo efficace e produttivo le tecnologie e l’accesso all’informazione che hanno a disposizione.

Per raggiungere questo obbiettivo, è di fondamentale importanza che siano insegnate loro abilità come la capacità di concentrarsi e di gestire la quantità di informazioni ricevute, la capacità di pensare e, non ci stancheremo mai di dirlo: di pensare in modo critico.

Ma l’accesso facile alle informazioni non ha cambiato solo le persone o il mercato del lavoro, sta cambiando anche il modo in cui le aziende operano, sviluppano i loro prodotti, nel mentre stanno emergendo nuove professioni e industrie. Questo ha già portato a significativi cambiamenti nel mercato del lavoro e sta creando nuove opportunità per le persone con competenze adeguate.

È importante, quindi, che per sfruttare queste opportunità e mantenersi al passo con i cambiamenti del mercato del lavoro, vengano sviluppate proprio queste competenze.

Cosa è un Master Flessibile (HyFlex = ibrido e flessibile) e come è cambiato oggi?

Attraverso i Master Flessibili, AcademyQue eleva i propri programmi ed il metodo della Business School ad un nuovo livello, assecondando le nuove esigenze di apprendimento.

Un Master Flessibile è un approccio ibrido all’apprendimento che combina lezioni online, on-demand, incontri “faccia a faccia”, progetti reali, strumenti per la condivisione e esperienza in azienda e molto altro.

Ogni allievo può decidere, per ogni classe o attività, come partecipare.

Nei Master tradizionali si seguono solo le lezioni del piano di studio di un determinato Master.

In quelli “Flessibili” puoi decidere di seguire anche le altre lezioni (di altri Master) che ritieni utili al tuo miglioramento.

Ad esempio: se un allievo sta seguendo il Master in Management delle Risorse Umane e vuole seguire anche un modulo del Master in Sales e Marketing, può farlo.

Ogni allievo può anche seguire i numerosi corsi on-demand disponibili sulla piattaforma di AcademyQue. Li troverà già a sua disposizione nella propria area personale.

L’approccio del Master flessibile offre agli studenti autonomia, flessibilità e coinvolgimento continuo, indipendentemente da dove, come o quando partecipano al loro percorso.

Al centro di questo modello è il principio che l‘apprendimento è equivalente, indipendentemente dalla modalità.

Tutti i partecipanti, indipendentemente da come scelgono di aderire: devono avere un accesso equo alle risorse di apprendimento, ai docenti e l’un l’altro.

Gli allievi sono in grado di personalizzare la propria formazione in base alle proprie esigenze, sia che necessitino di un approccio più pratico o che preferiscano un ambiente online in cui lavorare in modo più indipendente.

L’obiettivo dei Master Flessibili è quello di fornire una soluzione all’esigenza di formazione di nuovi skill-set rimuovendo i «silos» di formazione.

In cosa consiste il nuovo metodo di AcademyQue e perché un “Reward”.

Non si tratta solo di realizzare un bel progetto. Vogliamo creare uno scambio di valori in cui i giovani possano sentirsi realizzati per l’impegno che ci mettono, ma anche partecipare e fare una differenza tangibile aiutando altri giovani come loro.

Per supportare al meglio il successo dei nostri allievi nel loro processo di continua innovazione, AcademyQue ha deciso portare ad un nuovo livello i propri programmi ed il metodo della Business School, assecondando le nuove esigenze di apprendimento. E abbiamo deciso di farlo prima di tutti gli altri abbandonando il modello del solito Master.

AcademyQue ha da sempre adottato metodi innovativi e la massima trasparenza. Questo ha consentito agli allievi di sfruttare tutte le opportunità del mercato del lavoro attuale, soprattutto nelle nuove professioni.

Ormai sappiamo bene che l’arricchimento delle competenze nella maggior parte dei campi, con poche eccezioni, diventerà obsoleta a ritmi più rapidi. Ciò vuol dire che alcune competenze potrebbero essere sostituite da qualche forma di automazione o, ad esempio, dall’intelligenza artificiale.

È qualcosa che è sempre accaduto e continuerà ad accadere.

La nuova generazione oggi è più intelligente, alla moda, più scettica e meno propensa a credere alla propaganda rispetto a qualsiasi altra generazione nella storia. È capace di anticipare e immaginare più velocemente i cambiamenti e di adattarsi alle tecnologie.

Proprio per questo è nato l’AcademyQue Reward attraverso il quale, gli allievi dei Master, sono impegnati nel supportare le nuove leve nella scelta del percorso di studio in AcademyQue.

In questo contesto, il nostro obiettivo è anche quello di dare maggior rilievo e di stimolare al massimo quelle cose che sono unicamente umane come: il lavoro di squadra, la leadership, l’empatia, la comprensione, la creatività, l’intuito, l’ingegnosità e tutti gli aspetti più profondi della vita umana e che concorrono al mix di competenze necessarie per essere un buon leader ed un ottimo manager.

Siamo diretti in un mondo in cui la creatività e il pensiero innovativo saranno più preziosi dell’apprendimento meccanico.

In cosa sono diversi i Master di AcademyQue rispetto agli altri?

Il Master Flessibile e Personalizzato di AcademyQue offre un approccio innovativo su misura per le esigenze di chi impara e del mercato del lavoro. Consentono di sviluppare le tue conoscenze e abilità nel campo prescelto, offrendo anche la possibilità di personalizzare la tua formazione per sviluppare un curriculum personalizzato.

Ciò avviene attraverso corsi interdisciplinari che puoi seguire prima, durante e dopo il Master. I corsi che svolgerai inizialmente ti accompagnamento o orienteranno a capire meglio il settore di tuo interesse. Quelli che seguirai dopo serviranno ad approfondire continuamente determinati argomenti.

Con un Master personalizzato, otterrai una solida base per il successo unita a competenze che si adattano alle tue esigenze educative e agli obiettivi di carriera.

Piano studio personalizzato

Tradizionalmente, in tutti i programmi di Master è sempre adottato un approccio unico per tutti. Sin dalla sua nascita AcademyQue ha introdotto un metodo Blended che prevede un mix di contenuti e di modalità di fruizione delle lezioni: Live Streaming, On demand, One-To-One. Questo modello ora si evolve ad un nuovo livello e consente di approfondire determinati argomenti e di avere un piano di studio personale.

L’apprendimento personalizzato è un percorso educativo che tiene conto dei punti di forza, degli interessi e delle esigenze specifiche di ogni studente e crea un’esperienza di apprendimento unica basata su quei tratti individuali.

Docenti e coach lavorano insieme per creare piani di apprendimento personalizzati con il fine di sviluppare una maggiore produttività.

Ci sono le cinque “componenti chiave dell’apprendimento personalizzato” in AcademyQue:

  1. Valutazione del percorso effettuato
  2. Definizione della strategia di apprendimento sulla base delle inclinazioni e preferenze
  3. Scelta del curriculum
  4. Organizzazione del programma di studio
  5. Esperienza in azienda sfruttando il forte partenariato con le aziende (partnership)

 

Modalità di apprendimento

I Master personalizzati offrono un piano di apprendimento sincrono e asincrono utilizzati in combinazione:

  • Didattica in live streaming (lezione);
  • Confronti interattivi online in tempo reale (one-to-one con i docenti)
    • Si tratta di sessioni ad hoc su determinati argomenti affrontati direttamente con i docenti e in sessioni separate dalle lezioni.
  • Apprendimento online autonomo con domande e risposte interattive in tempo reale;
  • Apprendimento di gruppo online guidato dai docenti;
  • Supporto all’apprendimento autonomo.

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Ricevi comodamente gli articoli via mail per non perdere le informazioni utili e rimanere aggiornati

Scarica la tua Guida ai Master.

Scegliere di frequentare un Master è una decisione importante.
Ma come si fa a fare la scelta giusta?

Questa guida ti aiuterà nella scelta di un programma di Master.

Ti darà le risposte e le soluzioni a molte domande, anche quelle a cui non hai ancora pensato.

Nella guida è presente un confronto tra i migliori Master esistenti in questo momento.

aggiornamento 2022

Con questa guida saprai

Richiedi la guida completa 2020/21

Guida di sopravvivenza ai Master

Tutto quello che devi sapere per fare la scelta giusta

SPECIALE: Confronto tra i migliori Master esistenti in questo momento

Scarica la guida
AcademyQue
Invia la tua candidatura per le borse di studio

AcademyQue è accreditata da Fondoprofessioni.

Gli Studi professionali/Aziende iscritti a Fondoprofessioni possono richiedere i voucher per la formazione del proprio personale.

I percorsi che sono finanziabili con questo voucher, sono segnalati con l’icona    .

AcademyQue

Scopri di più sui Corsi e Master

Hai delle domande?

Entra subito in contatto con un career coach

AcademyQue

Scarica la brochure con i prezzi

Riceverai in modo automatico un'email con tutte le informazioni sul Master.