Come creare un Gioco in 6 semplici passi

Creare un videogioco non è mai stato semplice! Ecco perché in questo articolo ti guido passo per passo alla realizzazione di un'esperienza ludica di successo
Lettura in: 4 minuti

L’industria dei Videogiochi è in forte espansione, e di fronte a tanta concorrenza, differenziarsi con un prodotto unico e di qualità sarà il solo modo per avere successo. Ti sembra una strada impercorribile? In questo articolo ti elenco tutti i passi da seguire per creare un video gioco incredibile!

Come si crea un video gioco?

Quando parliamo di Videogiochi facciamo riferimento a un software a scopo ludico. Questo viene creato grazie alla professionalità e l’impegno di un team di lavoro specializzato. La sua realizzazione infatti è tutt’altro che semplice e prevede un lungo processo creativo per mettere a punto tutti i dettagli un mondo virtuale immaginario.

Se il tuo scopo è quello di lavorare in questo ambito, continua a leggere questo articolo per conoscere tutti gli step che ti porteranno al raggiungimento dell’obiettivo.

ecco come creare un videogioco
I passi per creare un videogioco

1. Elaborare un Concept

Il primo passo nello sviluppo di un gioco è l’elaborazione di un Concept.
In questa fase è importante concentrarsi sull’Idea. Le tipologie di gioco esistente sono tantissime:
• avventura
• azione
• sportivo
• strategico
• gioco di ruolo
…e via dicendo.

Tieni presente che ogni tipologia ha una sua specifica peculiarità: un gioco avventuroso è caratterizzato dalla creazione di un mondo coinvolgente ed esplorabile; i giochi di ruolo invece si distinguono per una forte logica della trama e personaggi con caratteristiche e mission dettagliate.

In questa fase, quindi, è utile fare un vero e proprio brainstorming di tutte le idee. Prendi un foglio bianco e iniziare a buttar giù tutto ciò che può venirti in mente.

È un passaggio che richiede il massimo della tua creatività. Sprigionala al meglio prendendo ispirazione da ciò che è già stato fatto in precedenza. Non si tratta di copiare, ma lasciarsi guidare da ciò che ha funzionato in passato, cercando di migliorarne i dettagli.
Un altro consiglio è quello di prendere spunto da altri settori, e non solamente da quello dei videogiochi. Così facendo il tuo concept esprimerà a pieno la sua unicità.

2. Crea una storia

Ogni cosa, per appassionare e coinvolgere, ha bisogno di una storia. E niente è più vero di questo quando si tratta di creare un nuovo videogioco. Ecco perché, dopo aver delineato le idee, è il momento di creare una trama.

Attraverso un racconto, costruisci un vero e proprio universo, fatto di diversi ambienti e personaggi. Sarà importante delineare al meglio i loro caratteri, le motivazioni, i loro valori e soprattutto la loro mission. Quest’ultima in particolare servirà a costruire una struttura a livelli e far superare ai giocatori eventuali sfide e ostacoli.
In questa fase il tuo progetto troverà il suo stile, aiutandoti soprattutto con la creazione di un mood board. Ambienti, colori, suoni e voci dovranno essere coerenti per far sì che il risultato diventi credibile.

3. La Progettazione

Nella fase di progettazione le tue idee, il Concept e la storia confluiscono in un unico documento che sarà la base solida del tuo progetto di gioco. Per cui, è importante andare a fondo nel dettaglio, senza tralasciare niente, a partire dal design fino alle musiche di sottofondo.
In questo step quindi, non si lascia spazio a incongruenze, ma si fissano delle scadenze per lanciare sul mercato un prodotto di qualità.

4. La fase di sviluppo

Sviluppo di un videogioco in pochi steps
Come sviluppare un videogioco

Terminata la progettazione è arrivato il momento di mettere le mani in pasta!

La fase di sviluppo si concentra sulla scrittura del codice di programmazione che ti permetterà di sviluppare il tuo videogioco in tutti i suoi aspetti.

Per lo sviluppo, occorre un vero e proprio gruppo di programmatori esperti.

Per semplificare questo processo è importante scegliere il miglior linguaggio di programmazione.
Come sai, esistono diversi tipi di linguaggi, ognuno con specificità e utilizzi diversi, ma le logiche da applicare sono quasi sempre le stesse.

Nel mondo dei videogiochi, il linguaggio di programmazione più comunemente utilizzato è sicuramente il C++ , ed è davvero efficace sia su console che su PC, ma se il C++ non fa per te, le alternative sono molteplici.
Per esempio, molti Game Developer scelgono di programmare attraverso il C#, sebbene non sia così diffuso per questo scopo. Altra alternativa è rappresentata da Java, più limitante per lavorare sull’aspetto grafico, ma decisamente performante.

5. Testa il tuo gioco

Non importa quale tipologia di video gioco tu abbia creato, prima di rilasciare il prodotto nel mercato, è importante fare un controllo di qualità. È un passaggio fondamentale per assicurare che l’utente finale goda pienamente di un’esperienza di gioco coinvolgente.
Il game tester si occupa di controllare il gameplay da un punto di vista tecnico. Il team addetto al controllo qualità giocherà più volte, prendendo nota su eventuali arresti anomali e bug. Un processo che necessita il suo tempo, ma che garantirà la miglior fruizione.

6. Lancio del prodotto nel mercato

Terminata la fase di verifica di qualità e una volta sistemati gli eventuali errori, il videogioco è pronto per essere lanciato nel mercato. In questa fase il Team marketing si occuperà di mettere in moto le migliori strategie per presentare il prodotto e pubblicizzarlo attraverso l’utilizzo di piattaforme e social networks. Crea un sito web e includi una demo giocabile che entusiasma i giocatori ad acquistare il gioco completo, cercando di farlo arrivare nelle mani di più persone possibile.

Quanti professionisti lavorano per le creazione di un gioco?

Come avrai capito, dietro alla realizzazione di un gioco lavora un team di professionisti specializzati in diversi settori. Prima tra tutti Storyteller, Designer e creativi per creare storie e personaggi che danno vita a un vero e proprio mondo di fantasia. Ma anche Project Manager, Marketer e Game Tester che seguono la parte di progettazione e di lancio.

Infine, cruciale è il ruolo del Game Developer, che si occupa di sviluppo e coding del gioco attraverso i linguaggi di programmazione. Una figura essenziale senza il quale sarebbe impensabile realizzare in modo concreto l’intera esperienza di gioco dell’utente.

Diventa Game Developer con Academyque

L’industria dei videogiochi è in forte espansione, e non c’è momento migliore che adesso per diventare Game Developer. A tal proposito AcademyQue, ha creato per tutti gli appassionati di videogiochi un Master ad hoc per scoprire tutti i segreti del Game Development.
Vuoi saperne di più? Scarica la brochure per avere tutte le informazioni!

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Scarica la tua Guida ai Master.

Scegliere di frequentare un Master è una decisione importante.
Ma come si fa a fare la scelta giusta?

Questa guida ti aiuterà nella scelta di un programma di Master.

Ti darà le risposte e le soluzioni a molte domande, anche quelle a cui non hai ancora pensato.

Nella guida è presente un confronto tra i migliori Master esistenti in questo momento.

aggiornamento 2020 / 2021

Con questa guida saprai

Richiedi la guida completa 2020/21

Guida di sopravvivenza ai Master

Tutto quello che devi sapere per fare la scelta giusta

SPECIALE: Confronto tra i migliori Master esistenti in questo momento

Scarica la guida

AcademyQue è accreditata da Fondoprofessioni.

Gli Studi professionali/Aziende iscritti a Fondoprofessioni possono richiedere i voucher per la formazione del proprio personale.

I corsi che sono finanziabili con questo voucher, sono segnalati con l’icona    .

Entra subito in contatto con un Career Coach

AcademyQue

Richiedi la brochure