Come sviluppare al meglio le competenze manageriali

I Manager del futuro hanno poco a che vedere con quelli del passato. Se vuoi diventare uno di loro, devi conoscere le competenze manageriali più richieste
Lettura in: 3 minuti

Spesso siamo maggiormente concentrati sullo sviluppo delle competenze di una figura Junior, di un collaboratore meno esperto o semplicemente di una risorsa appena entrata nel team.

Eppure, le aziende stanno cavalcando l’onda di un cambiamento importante, quello che vede il Manager assumere una posizione più vicina alla figura del Leader piuttosto che del “capo”.

Ecco perché è sempre più importante saper riconoscere le competenze manageriali e acquisirle nel tempo. Ma cosa si intende per skills manageriali? e quali sono?  Vediamolo insieme in questo articolo.

Leader VS Manager

Il modello manageriale antecedente vedeva questa figura professionale mandare avanti l’organizzazione attraverso il controllo e il comando delle sue risorse.

Ad oggi, i limiti di tale modello sono ben evidenti e le organizzazioni più innovative non hanno perso tempo a mettersi al passo con i tempi. Il futuro delle aziende vede un approccio sempre più orientato alla collaborazione, il supporto e il team building. Il tutto per assicurare non solo un ambiente lavorativo sereno e stimolante, ma anche un benessere generale delle risorse. Un modo del tutto nuovo di operare che però conosce già i suoi benefici: tanto più il clima lavorativo sarà piacevole, quanto la risorsa migliorerà le sue performance. E quindi maggiore sarà il profitto dell’azienda.

Insomma, il manager post- moderno ha le sembianze di un Leader, orientato all’innovazione tecnologica e guida le sue risorse al raggiungimento degli obiettivi personali e professionali attraverso la motivazione.
Ma facciamo un passo indietro, e vediamo quali sono le competenze manageriali da sviluppare nel futuro.

Le Competenze Manageriali del futuro

Perché è importante parlare di competenze manageriali?
Perché sono uno strumento chiave per promuovere lo sviluppo e l’innovazione delle aziende.

Il Manager aziendale, infatti deve riuscire ad essere il primo promotore di questo cambiamento e garantire il raggiungimento (e il mantenimento) degli obiettivi.

Vediamo quali sono le abilità più richieste dai futuri Manager.

Tra le più comuni troviamo:

Leadership:
Ovvero la capacità di saper guidare un gruppo di persone, in questo caso i collaboratori, al raggiungimento degli obiettivi aziendali. Il Leader è capace di coinvolgere e stimolare il team attraverso la motivazione e proattività.

Comunicazione
Il Manager del futuro deve saper comunicare in modo chiara ed efficiente per evitare dubbi o conflitti. Uno degli elementi chiave del saper comunicare è la trasparenza. È attraverso quest’ultima infatti che un Manager riesce ad ottenere la fiducia del suo team di lavoro.

Empowerment
Consapevolezze di sé e del proprio ruolo è una qualità essenziale per chi ambisce a diventare Manager. L’Empowerment infatti aiuta la capacità di motivare e coinvolgere i propri collaboratori e stimolarli ad ogni livello di responsabilità professionale e organizzativa.

Gestione del conflitto

Permette di analizzare una determinata situazione e saper percorrere la strada migliore per risolvere un conflitto non è sicuramente una qualità alla portata di tutti. Eppure, è essenziale per i futuri Manager, in quanto la gestione di un problema assicura che la sua risoluzione sia un momento di crescita professionale per tutto il team.

Il Manager del futuro riconosce che un conflitto tra colleghi di lavoro è normale, la differenza si fa quando questi si trasformano in un momento di crescita per tutti.

Come sviluppare queste competenze

I repentini cambiamenti del mercato del lavoro stanno rivoluzionando un sistema che si rivela a sua volta sempre più fallace.

Come detto dal Report del World Economic Forum, Reskilling e Upskilling sono le parole chiave per fare carriera e diventare un Manager di successo. Ecco perchè diventa sempre più evidente l’importanza del concetto di Lifelong Learning.

Per sviluppare le competenze manageriali, serve una dose pratica esperienziale quanto ad un approccio sempre più orientato allo sviluppo delle nostre abilità e il raggiungimento degli obiettivi formativi.

Una nuova sfida

È sempre più chiaro quindi che il management sarà condotto da nuovi modelli che vedono un mondo all’insegna della collaborazione, della cultura digitale e che lascia molto spazio alle soft skills.
Il lavoro da fare è ancora in via di sviluppo ma apre un ventaglio di possibilità senz’altro emozionanti per chi crede nelle risorse e nelle sinergie lavorative.

Lo sviluppo di questo tipo di competenze manageriali è sempre più rilevante per fare carriera nel proprio settore di interesse.

Sviluppare le competenze manageriali con AcademyQue

AcademyQue ti offre la possibilità di formarti attraverso un percorso innovativo che include l’occasione di conoscere docenti manager di aziende.

Questi apporteranno un valore aggiunto alla tua formazione, aiutandoti ad acquisire le competenze manageriali più richieste nel mercato del lavoro. I nostri percorsi sono strettamente orientati al raggiungimento degli obiettivi professionali e si impegna a formare i futuri Leader del settore. Vuoi essere uno di loro?

Guarda l’offerta formativa di AcademyQue!

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Scarica la tua Guida ai Master.

Scegliere di frequentare un Master è una decisione importante.
Ma come si fa a fare la scelta giusta?

Questa guida ti aiuterà nella scelta di un programma di Master.

Ti darà le risposte e le soluzioni a molte domande, anche quelle a cui non hai ancora pensato.

Nella guida è presente un confronto tra i migliori Master esistenti in questo momento.

aggiornamento 2020 / 2021

Con questa guida saprai