Orientamento professionale: funziona?

Avere la piena certezza della cosa giusta da fare non è mai facile, ma grazie all'orientamento professionale puoi attuare scelte funzionali. Ecco di cosa si tratta
Lettura in: 4 minuti

Nel corso della tua vita avrai sicuramente affrontato molte situazioni in cui non avevi piena certezza sulla giusta scelta da fare, non sapevi che pesci prendere e che impostazione dare al tuo futuro. Potrebbe essere una scelta relativa al percorso di studio da intraprendere, relativa al mondo del lavoro e alla carriera professionale.

Non è mai facile capire cosa fare in questi momenti, ogni singola opzione ha mille sfaccettature e potrebbe aprire a chiudere un enorme sipario di possibili outcome e, che tu ci creda o no, queste scelte significative iniziano da molto prima.

Il tuo sviluppo professionale, infatti, è un processo lungo tutta la vita e iniziato in realtà quando sei nato! Che stimoli hai ricevuto da bambino, quali giochi prediligevi, quale sport hai scelto, scuole, università… Come vedi i fattori che determinano chi sei e chi sarai iniziano dai primi anni di vita.

Non si tratta solamente del lavoro che vuoi fare, ma di quali sono i tuoi interessi, le tue abilità, i tuoi valori, personalità, background e circostanze e perché no, coincidenze di vita.

L’Orientamento Professionale è un percorso che ti permette di conoscere e comprendere te stesso e il mondo del lavoro per prendere decisioni professionali, educative e di vita.

Cos’è l’orientamento professionale?

Che cosa è l'orientamento professionale?
Cosa è l’orientamento professionale? E a cosa serve?

L’orientamento professionale può essere definito come un programma di sviluppo completo progettato per aiutare gli individui a fare e attuare scelte funzionali. In parole semplici, è un viaggio in cui le persone si sviluppano per prendere decisioni mature e consapevoli.

Rappresenta un percorso di consapevolezza e guida verso l’acquisizione di nuove conoscenze, informazioni, abilità ed esperienza necessarie per identificare le varie opzioni di carriera e a disposizione ed in linea con le proprie caratteristiche e i propri desideri. In altre parole, è la premessa del benessere sociale, finanziario ed emotivo e lavorativo.

L’obiettivo sottostante a questo percorso NON è “trovare lavoro” – questo aspetto rappresenta infatti la conseguenza di questo percorso di orientamento e coaching – MA aiutare a sviluppare un approccio proattivo verso la carriera professionale che non si conclude con un la firma di un contratto lavorativo ma che sradica preconcetti, motiva positivamente e rende il proprio profilo appetibile.

In altre parole, permette di sviluppare la cosiddetta Self Employability: la capacità di muoversi proattivamente e con successo nel mondo del lavoro, sfruttando strumenti e metodi specifici e una concreta consapevolezza di sé in grado di garantire una gestione autonoma e responsabile delle proprie scelte, in ogni circostanza.

Tendenzialmente un percorso di Orientamento, anche denominato Career Guidance, si sviluppa in diverse fasi customizzate di volta in volta in funzione della persona che si ha davanti. È proprio questa customizzazione a rappresentare la forza che c’è dietro il cambiamento della persona, non sono teorie o libri di testo a determinare tempi e tematiche da affrontare, bensì, in una concezione completamente umanistica, è la singola persona a determinarne il flusso.

Strategie di Orientamento: Elementi comuni

Ciò che, in genere, mette in comune le strategie di orientamento professionale sono:

• Avere un dettagliato profilo della tua persona ed un preciso bilancio delle competenze (Cosa sai fare bene? Cosa ti piace fare? In cosa sei bravo/a senza sapere il perché? Cosa dicono gli altri di me professionalmente?…)

• Identificare, delineare e pianificare un chiaro obiettivo professionale (Cosa ti piacerebbe fare e perché? È un qualcosa di concreto e compatibile con la tuà realta?…)

Fare personal branding e avere un bagaglio di strumenti necessari al raggiungimento dell’obiettivo (CV, Cover Letter, LinkedIn…)

• Mettere in atto la strategia e perseguire l’obiettivo professionale concretizzando il tuo specifico piano di azione (necessiti di una formazione specifica? Di una esperienza estera?…)

Quando si ha bisogno di un orientamento professionale?

Come abbiamo visto, il più delle volte, le persone si trovano in uno stato di dilemma prima di prendere decisioni importanti nella loro vita. In genere tutti chiedono consiglio a genitori, parenti e amici prima di decidere. Essendo individui razionali, le persone vogliono sempre ottenere ciò che è meglio per loro. Questa cosa spesso non accade quando il focus è rappresentato dalla propria carriera.

Dietro questa chiusura c’è una impostazione culturale del successo che, in qualche maniera, ci mette il bastone tra le ruote: – è comune pensare che per essere considerati professionisti di successo, si deve aver fatto tutto da soli! – uno degli errori più grandi che si possono da commettere professionalmente!

Ad ogni modo è sicuramente necessario avere a che fare con uno specialista di orientamento professionale se ti trovi in una delle seguenti condizioni. Vediamole insieme!

1)Ti trovi a dover scegliere il percorso di carriera da intraprendere

Ci sono infinite opzioni di carriera tra cui scegliere, e senza la guida adeguata di un esperto, si potrebbe finire per essere influenzati dalle aspettative che gli altri hanno di noi. L’orientamento professionale rende consapevolezza della portata di ogni opzione di carriera nel dettaglio, allargando gli orizzonti.
Avere il timore di prendere una decisione sbagliata.

Prendere la giusta decisione al momento giusto è ciò che fa la differenza, non ti è mai capitato di pensare “se solo l’avessi fatto prima!”. Ogni giorno ci rendiamo conto di aver azzeccato una scelta o di aver commesso un errore. È importante rendersi conto dove risiedono le proprie passioni e lavorare per le stesse, o continuare a lavorare su quelle attuali.

2)Devi scegliere un percorso di formazione utile alla tua carriera

Quasi sempre, per fare carriera bisogna prepararsi e formarsi e spesso non si conosce appieno le possibilità formative legate al mondo del lavoro. Un orientamento professionale può aiutarti a capire quale percorso formativo fa al caso tuo e alla tua carriera professionale.

3)Capire chi sei e cosa vuoi

Spesso alla base di tutto c’è un problema fondamentale: non ci si conosce completamente e non si sa realmente dove si vuole andare e quali “vestiti professionali” vogliamo indossare.

Ma l’orientamento professionale funziona?

Assolutamente Sì. Orientamento e Career Coaching sono due strumenti fondamentali per la tua carriera. Partendo dalla tua persona, le tue abilità, competenze e passioni, ti aiuteranno a sviluppare un’idea di te concreta, una consapevolezza del tuo punto di partenza e del tuo punto d’arrivo, la delineazione di un obiettivo coerente e di un piano d’azione pratico.

In AcademyQue ogni studente ha l’opportunità di interfacciarsi con esperti di Orientamento Professionale, Career & Life Coaching, avere un bilancio delle proprie competenze e capire al meglio cosa fare per raggiungere il proprio obiettivo di carriera.

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Scarica la tua Guida ai Master.

Scegliere di frequentare un Master è una decisione importante.
Ma come si fa a fare la scelta giusta?

Questa guida ti aiuterà nella scelta di un programma di Master.

Ti darà le risposte e le soluzioni a molte domande, anche quelle a cui non hai ancora pensato.

Nella guida è presente un confronto tra i migliori Master esistenti in questo momento.

aggiornamento 2020 / 2021

Con questa guida saprai